Calciomercato Milan/ News, il sogno dei tifosi è Carlo Ancelotti (Ultime notizie)

29 Settembre, 2017, 06:13 | Autore: Nazario Acquaviva
  • Calciomercato Milan/ News, il sogno dei tifosi è Carlo Ancelotti (Ultime notizie)

Per questo motivo, ieri mattina Fassone e Mirabelli si sono presentati a Milanello per avere un confronto sia con il tecnico che con la squadra. Sono stati presi giocatori vincenti, pronti e potenziali campioni. "Il Rijeka è una squadra pratica e fisica, c'è bisogno di una squadra compatta". Oltre allo spirito devo lavorare su ripristino energie mentali. "Noi non ne abbiamo tantissimi.". La gara con la Samp era la quinta di una serie disputata ogni tre giorni. "L'abbraccio con Bonucci? Sì, l'ho bonariamente rimproverato perché avevamo la partita in mano". "Il gol del 2-1 ci ha impaurito ulteriormente". Sì perché, se al 15′ del secondo tempo il Milan sembrava in gestione, alcune sbavature nel finale hanno riaperto il match. La squadra è forte e migliorerà tantissimo nei prossimi cinque anni, anche senza di me. "Andiamo tutti verso la stessa direzione". Non mi sento in difficoltà perché sono motivato e combattivo, due incidenti di percorso in questo nuovo progetto ci possono stare.

MONTELLA ANCORA SU MARRA - "Penso di essere equilibrato, ho letto molto più di quanto si potesse immaginare". E' una decisione faticosa, ma bisogna anche mentalmente voltare pagina. Sentirmi sotto esame? Ho ricevuto vicinanza e stima dalla società. O, se si preferisce, la prima testa che cade. Ci si aspetta però da adesso in poi un miglioramento del gioco proposto dal Milan, anche se i tempi che gli verranno concessi ora per trovare il bandolo della matassa sono comprensibilmente lunghi, come è giusto che sia per una squadra così nuova.

C'è poi chi tra gli addetti ai lavori ha cominciato a ventilare l'ipotesi dell'inserimento di una clausola rescissoria sul contratto del giovane del vivaio viola, come ad esempio nel caso di Niccolò Ceccarini, esperto di mercato di Mediaset, che ha parlato di un cifra intorno ai 40-45 milioni di euro. Una scelta che ha lasciato sicuramente perplessi i tifosi che da un lato hanno attaccato Montella accusandolo di aver fatto pagare a Marra lo scotto della crisi attribuendogli il peso della responsabilità per i cattivi risultati, dall'altro hanno individuato nel metodo Marra, basato sulla dieta vegetariana, i motivi della scarsa condiziona atletica dei giocatori.

"Quando ho scelto il Milan sapevo benissimo che ci poteva essere il rovescio della medaglia, è successo ma la presenza della società è importante, hanno lanciato un messaggio per tutti, quest'anno non si può scherzare, il Milan deve tornare ad essere il Milan".