Russia: Burger King, 'Pubblicità occulta per McDonald, stop proiezioni film It'

29 Settembre, 2017, 00:33 | Autore: Cleonico Iarussi
  • Russia: Burger King, 'Pubblicità occulta per McDonald, stop proiezioni film It'

Roma, 28 set. (askanews) - E' guerra tra Burger King e Mc Donald in Russia, ma non per i panini o le bibite.

Il personaggio di Pennywise, che Stephen King ha partorito nel romanzo del 1986, è stato sempre descritto come un "clown malvagio" ma è lo stesso autore che scrive nel libro: "La faccia del clown nello scarico era bianca e c'erano buffi ciuffi di capelli rossi ai lati della testa pelata e c'era un gran sorriso da pagliaccio dipinto sulla sua bocca".

Nuova polemica sul film 'It': Burger King ha chiesto di interrompere la proiezione del film diretto da Andy Muschietti, perché farebbe pubblicità occulta alla rivale McDonald's in quanto il pagliaccio del film sarebbe in tutto e per tutto simile alla mascotte del fast food Ronald McDonald.

Russia: Burger King, 'Pubblicità occulta per McDonald, stop proiezioni film It'

Gli assomiglierebbe in tutto, "inclusa la gamma di colori e i palloncini con cui seduce i bambini", si legge nella denuncia riprodotta dal quotidiano economico russo "Vedemosti".

Fatto sta che finora in Russia It, in 20 giorni di programmazione, ha incassato 14 milioni di euro. "Credo che il capo di Burger King Russia avrebbe dovuto interpretare Pennywise" ha commentato un utente su Facebook. "Non ci interessa il contenuto del film - ha detto a "Ria Novosti" Andrej Kashevarov, vicecapo di Fas - perché lo scrittore e il regista hanno la loro personale visione creativa di ogni personaggio". Hanno aggiunto che una sovrapposizione delle due figure possa essere stata influenzata da un video comparso qualche tempo fa su Youtube, It - McDonald's Edition, in cui il pagliaccio di McDonald's compariva in alcune scene del film al posto di Pennywise. In più, Burger King non è da sola in questa lotta contro il film: anche una troupe teatrale di clown di San Pietroburgo (la Komik-Trest) ha sollevato perplessità sulla pellicola, sostenendo che il personaggio di Pennywise andrebbe a denigrare la loro professione.