Attacco con coltello a Marsiglia, uccise due donne

04 Ottobre, 2017, 03:00 | Autore: Nazario Acquaviva
  • Marsiglia

Un uomo solo, al grido di Allah u Akbar, ha attaccato alcuni passanti armato di coltello nella stazione Saint-Charles a Marsiglia. Sotto i colpi del terrorista sono rimaste a terra senza vita due ragazze di 17 e 20 anni: la prima sarebbe stata sgozzata, mentre la seconda sarebbe stata colpita al torace. Secondo quanto riportano i media francesi, l'aggressore sarebbe stato ucciso dalle forze di polizia intervenute.

L'assalitore della stazione di Saint-Charles a Marsiglia era noto alla polizia per precedenti reati di diritto comune. Secondo il ministro dell'Interno francese però "non è ancora confermato che si tratti di terrorismo". La notizia è stata riportata da "Site" che ha anche comunicato che i jihadisti hanno onorato e festeggiato sul web dopo aver appreso la notizia dell'assalto, osannando le gesta del "fratello-martire". La Police Nationale su Twitter ha invitato i cittadini a "evitare la zona".

L'ISIS non ha, per il momento, pubblicato alcuna rivendicazione dell'attacco.

La Procura antiterrorismo è incaricata delle indagini. In un tweet sul suo account ufficiale, il presidente si dice vicino alle famiglie e rende omaggio "ai militari di Sentinelle e ai poliziotti che hanno reagito con sangue freddo ed efficacia".