Mercato auto: a settembre vendute 1,5 milioni di auto

04 Ottobre, 2017, 16:17 | Autore: Nazario Acquaviva
  • Fiat Chrysler vendite in USA-10% a settembre

In generale, nel mese di settembre, il mercato italiano dell'auto ha riportato una crescita dell'8,13% rispetto allo stesso mese dell'anno scorso: le immatricolazioni - secondo i dati del Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture - sono state pari a 166.956.

(Teleborsa) - FCA US, divisione americana di Fiat Chrysler Automobiles ha venduto circa 174 mila auto, nel mese di settembre, negli Stati Uniti.

Guardando al mercato per segmenti, Fiat Panda e Fiat 500 sono i due modelli più venduti tra le citycar e insieme sfiorano il 60% di quota del segmento A. Lancia Ypsilon è il modello più venduto nel segmento delle utilitarie (segmento B), mentre Fiat Tipo è in testa nel segmento delle medie inferiori (segmento C). Sono 325.800 le immatricolazioni Fiat nei primi nove mesi dell'anno (l'8,9% in più nel confronto con lo stesso periodo del 2016) grazie alle quali il brand ottiene una quota del 21,25%, sostanzialmente la stessa dell'anno scorso. La quota nel mercato nazionale è del 28,16% (-0,79%).

Il marchio Jeep riprende a salire in modo deciso con un +44,3% e una quota di mercato al 3,1%, bene Alfa Romeo (+13,9%, quota a 2,6%), Fiat sale del 2,7%, con una quota al 19,7%, Lancia segna un calo del 12,6% con una quota del 2,8%. Da notare le 209 unità vendute della 500L che registra una crescita del +103% rispetto al settembre dello scorso anno.

Nel progressivo da inizio 2017, i marchi di FCA arrivano a 444.834 autovetture immatricolate, con crescita dell'8,9% e una quota di mercato del 29%. Nei primi nove mesi del 2017, le immatricolazioni complessive ammontano a 4 47.870 (+9,1%), con una quota di mercato del 29,2%. Massiccia la presenza di modelli FCA nella top ten: sono ben sei di cui Panda, Tipo, Ypsilon e 500 ai primi quattro posti, oltre a 500X e 500L rispettivamente sesta e settima.

"Il mercato continua a dare ottimi segnali di salute e di interesse del pubblico nei confronti del nostro settore e della mobilità privata - ha commentato Michele Crisci, Presidente dell'UNRAE, l'Associazione delle Case automobilistiche estere - tuttavia dobbiamo rilevare che il fenomeno delle autoimmatricolazioni, finalizzate a sostenere le quote di mercato, comincia ad acquisire contorni importanti, rendendo più complesso il dimensionare correttamente le previsioni per il 2018". Anche la chiusura del trimestre è buona, con volumi superiori del 9% a quelli dell'analogo trimestre del 2016. Da un'analisi condotta dal nostro Centro Studi e Statistiche risulta, infatti, che il livello delle giacenze di vetture autoimmatricolate presso la sola rete dei concessionari ha raggiunto le 168.000 unità, che rappresentano oltre un mese di vendita.

Il presidente di Federauto, l'associazione che rappresenta i concessionari di tutti i brand commercializzati in Italia, Filippo Pavan Bernacchi commenta: "Il mercato auto 2017 si avvia a sfiorare i 2 milioni di auto grazie soprattutto all'iniezione costante di km zero che peserà circa il 15% del totale, ovvero oltre 330.000 vetture".