Allarme tetano: bambina di 7 anni ricoverata a Torino

08 Ottobre, 2017, 20:05 | Autore: Rufina Vignone
  • La bambina non vaccinata a rischio tetano a Torino

Quanto alla bambina, non è intubata ma sedata: la prognosi è riservata.

In seguito a quella che sembrerebbe essere una serie di irrefrenabili e sospette convulsioni, è una bambina di soli sette anni ad essere stata trasportata con urgenza al pronto soccorso dell'ospedale infantile Regina Margherita di Torino. Nello stesso tempo, un campione di sangue è già stato inviato all'ospedale Amedeo di Savoia, specializzato nella diagnosi e nella cura delle malattie infettive: i risultati delle contro-analisi sono attesi nei prossimi giorni. Le analisi hanno confermato che non era stata vaccinata contro la malattia.

Non a caso, è stato avviato, a prescindere, il trattamento contro la tossina prodotta dal batterio somministrando immunoglobuline alla piccola paziente. Il tetano non è contagioso, ma il suo vaccino rientra fra i dieci classificati come obbligatori per la frequenza scolastica, secondo il recente decreto Lorenzin.

Dati che hanno destato allarme anche negli altri Paesi, a partire dagli Stati Uniti: l'Italia, proprio a causa dei focolai epidemici di morbillo evidenziati, è stata infatti inserita nell'elenco dei Paesi 'a rischio salute' per gli americani che intendono viaggiare all'estero, insieme a Romania, Belgio e Germania, e per cui si raccomanda la vaccinazione prima del soggiorno. "Dunque, basta ferirsi entrando accidentalmente in contatto con terreno contaminato per contagiarsi, e la malattia in alcuni casi può anche avere esiti letali".