Corea del Nord. Kim Jong-un sarebbe "innocuo" secondo la Cia

10 Ottobre, 2017, 00:24 | Autore: Menodora Allio
  • COREA DEL NORD. Un attacco nucleare farebbe oltre 2 milioni di morti

"Le passate amministrazioni e i Presidenti che mi hanno preceduto hanno negoziato con la Corea del Nord per anni, facendo accordi e spendendo una enorme quantità di denaro". Tra i destinatari del messaggio c'è, senza dubbio, Donald Trump, ossia l'uomo che ha lanciato una sfida senza esclusione di colpi al potere nucleare della Corea del Nord. Il dittatore nordcoreano, durante l'incontro con i membri del Comitato Centrale del Partito dei Lavoratori, ha affermato - come riportano i media internazionali - che l'arsenale nucleare in possesso alla Corea del Nord è un "potente deterrente" che dà garanzia di sovranità del Paese di fronte alle "protratte minacce nucleari degli imperialisti statunitensi". Sono queste le parole con le quali il leader della Nord Corea Kim Jong Un ha spiegato al Comitato Centrale del Partito dei Lavoratori della Corea le sue scelte strategiche in tema di armamenti. In quella circostanza il portavoce della Casa Bianca non aveva fornito spiegazioni sulla sibillina frase del presidente, limitandosi a dire "Ha detto vedrete, aspettate e vedrete".

Agenpress. Kim Jong Un ha nominato la sorella 28enne Kim Yo Jong a membro supplente del potente ente decisionale del Paese, il politburo. Allo stesso tempo ha dichiarato che la Corea del Sud e gli Stati Uniti non hanno ancora trovato segnali che dimostrerebbero preparativi delle autorità nordcoreane per eventuali nuovi test nucleari e missilistici alla vigilia del 10 ottobre, giorno in cui ricorre l'anniversario della fondazione del Partito del Lavoro di Corea. Kim Yo Jong sostituisce la zia Kim Kyong Hee, che ai tempi del governo dello scomparso Kim Jong Il, padre dell'attuale dittatore, era una delle persone chiave nel governo.

Insieme a Kim Yo-jong sono stati promossi il ministro degli Esteri Ri Yong Ho, al centro delle schermaglie di queste settimane, e Kim Jong Siki e Ri Pyong Chol, due personaggi legati allo sviluppo del programma missilistico. Si capisce, dunque, che resterebbe l'opzione militare. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità.