Casa » Sport

Handanovic: "Donnarumma il migliore. Parata più bella? Quella su Balo"

11 Ottobre, 2017, 20:47 | Autore: Ave Pintor
  • Samir Handanovic Inter

E' un ritorno con il botto quello che regalerà il campionato di Serie A. L'ottavo turno infatti, proporrà una serie di partite di alta classifica che vedranno impegnate tutte le big del torneo e, tra le gare più attese non può non esserci il Derby della Madonnina. Tutta la squadra deve dare il suo contributo, si fanno cinquanta metri che prima non si facevano.

Handanovic non si è sbilanciato sugli obiettivi stagionali dell'Inter: "Non voglio porre limiti alla nostra squadra, sappiamo che abbiamo margini di miglioramento importanti".

Nella giornata odierna Samir Handanovic, punto fermo dell'Inter, ha chiacchierato con i tifosi nerazzurri tramite una video-diretta su Facebook. "Il mio idolo? Peter Schmeichel ma non sono un tipo da capriole come lui". Derby? Sono le partite più belle nonché le più facili da preparare, perché gli stimoli sono enormi ed è sempre un piacere giocarle da protagonisti. Tuttavia, al di là dei passi in avanti, la stagione è ancora lunghissima e non abbiamo fatto nulla di concreto. Il prossimo sarà un mese di fuoco, ogni domenica dovremo dimostrare quanto valiamo, perché le cose cambiano velocemente.

"Pensiamo una partita alla volta, ognuna ha le sue insidie". "Non essere in Europa - conferma anche Handanovic - è un bene ma solo per un anno, ovvio".

"Per ora è tutto normale, poi quando torneranno i Nazionali si andrà nello specifico, si sentirà il derby un po' di più. Se non vinci cambiano le cose". "Ora è arrivato il momento di crescere e tornare l'Inter di una volta".