Casa » Sport

Intralot, GP: in Giappone Marquez favorito, Rossi a quota 4,50

12 Ottobre, 2017, 12:49 | Autore: Ave Pintor
  • MotoGP 2017, GP Motegi: data, diretta e orari tv, Dovizioso all'attacco di Marquez

È serrato il mondiale, non come le gare precedenti, ma la lotta è ravvicinata, come se ripartissimo da zero da qui tutti e tre. Marquez è consapevole del fatto di doversela vedere sia con Andrea Dovizioso che con Maverick Viñales, ma è anche a conoscenza della forza sua e della sua Honda, fermo restando che la vittoria in quel di Motegi difficilmente sarà racchiusa nei tre grandi protagonisti di questo campionto: "Questo campionato ha una chiave di lettura interessante, non sai mai chi potrebbe giocarsi le singole gare dal giovedì, figuriamoci un campionato". Il pilota Ducati sorprende sempre per la sua tipica calma, e continua "È un momento importante, ma mi sento tranquillo, perchè so quello che abbiamo fatto quest'anno e abbiamo fatto quasi tutto alla perfezione". Siamo a fine campionato ed in lotta con Honda e Yamaha ed in lotta con questi due piloti straordinari. Tutti d'accordo durante la conferenza stampa che si è tenuta questa mattina. "Daremo il massimo per cercare di ottenere il miglior risultato possibile". Nessuno può permettersi di fare queste strategie per le caratteristiche delle gomme e delle moto che abbiamo adesso. In testa alla classifica c'è Marc Marquez, che a onor del vero sembra il più forte anche quest'anno.

È una bella pista per noi, è una bella pista per me, nella frenata siamo competitivi e qui ce ne sono di forti. Quando acqua c'è in pista fa la differenza per capire se si può lavorare o meno. Trovarmi in questa situazione mi rende contento, gli altri due sono forti ma sono fiducioso. "Ha dimostrato il suo talento e ha vinto in tante condizioni diverse, è davvero molto veloce ma oltre al talento, credo che avrà un futuro luminoso". Il tracciato giapponese penso si adatti al mio stile di guida, quindi possiamo provare nuovamente a fare bene. "Per questo al giovedì siamo sempre molto sereni...". Naturalmente c'è chi pensa che potevamo fare di più nelle ultime gare. È importante partire bene già da Motegi, per essere pronti. Domenica si corre a Motegi, poi nelle due domeniche successive si passerà in Australia e poi in Malesia, prima dello stop per trasferirsi a Valencia per il gran finale. Basta poco e puoi fare settimo, è un momento del campionato dove sono tutti in forma e quando fai primo guadagni tanti punti e in mezzo si possono inserire tanti piloti.