Casa » Sport

Napoli, Mertens: "Maradona ha fatto la storia, io sono solo Dries"

12 Ottobre, 2017, 18:34 | Autore: Ave Pintor
  • “Dzeko vs Mertens, chi scegli?”: Ciccio Graziani non ha dubbi

Non in molti si sarebbero aspettati una scorsa stagione di così alto livello dai due: Dzeko veniva da un'annata difficile sottoporta, e Mertens, probabilmente, prima punta non sapeva di esserlo.

Copertina del nuovo numero del Guerin Sportivo dedicata a Dries Mertens, definito come "Un Vero Nueve".

" Mi fa piacere il paragone con Maradona, ma ho tanto rispetto per lui: Diego è una leggenda, ha fatto la storia del calcio, il mio è un altro livello. Io sono Dries, voglio pensare al mio gioco ed aiutare la squadra il più possibile". "Si possono fare paragoni con le reti, non con i giocatori".

Mertens è follemente innamorato della piazza partenopea: "Qui a Napoli il calcio è incredibile, la gente lo segue in maniera pazzesca: mi piace molto il modo di vivere. Mi piace andare in giro, uscire a mangiare, conoscere gente nuova".

La consacrazione ad attaccante puro è arrivata a causa dello sfortunato infortunio di Arek Milik che ha tenuto il polacco lontano dai campi per ben 6 mesi e che, incredibilmente, si è ripetuto in questa stagione.

Non solo la Juventus per la lotta Scudetto: "La Juve non è l'unica squadra da battere, ci sono gli altri club. Quando facevo l'esterno ricevevo consensi solo per un assist: adesso devo segnare, altrimenti ci sono le critiche". E' chiaro che non si potranno vincere tutte le partite, ma la mentalità deve sempre essere quella vincente. "Nainggolan, belga come me, è un grande giocatore che fa la differenza".

Consigliato: