Scandalo Weinstein; anche Asia Argento lo accusa di stupro

12 Ottobre, 2017, 15:19 | Autore: Cleonico Iarussi
  • Anche Asia Argento stuprata da Weinstein

Tra queste Asia Argento, Angelina Jolie e Gwyneth Paltrow, ma anche Cara Delevigne che su Instagram ha raccontato il terribile incontro con il 65enne in una camera d'albergo. "Ora. Francamente. Vai a letto con un bavoso potente per anni e non dici di no per paura che possa rovinare la tua carriera". "Ero una ragazzina, avevo firmato, ero pietrificata". L'inchiesta del New York Times.

In particolare, la giornalista e scrittrice si scaglia contro l'attrice italiana, colpevole di aver lavorato con Weinstein anche dopo gli abusi e di averne parlato solo a 20 anni di distanza. "Questo comportamento verso le donne in qualsiasi campo, in qualsiasi Paese è inaccettabile". Ma Asia era giovane e la sua carriera era agli albori, il terrore che un adenuncia potesse rovinargli per sempre la carriera era tanto.

Molte altre attrici americane hanno denunciato le molestie e, in alcuni casi, anche le violenze di Weinstein. La Scarlet Diva, in un'intervista pubblicata sul The New Yorker, ha raccontato la sua drammatica esperienza con Weinstein, che ha abusato di lei quando l'attrice era 21enne. Monkey - Una donna da salvare in cui lei avrebbe interpretato il ruolo di una ladra.

Botta e risposta al vetriolo su Twitter fra Asia Argento e Vladimir Luxuria. "Ci hai fatto un film con uno che ti ha violentata?".

Da quel momento è iniziato l'incubo. A Matrix di Nicola Porro, il direttore ha affermato: "Denunciare tutto 20 anni dopo dalla violenza lo trovo vigliacco". Perché se fossi stata una donna forte, gli avrei tirato un calcio nelle palle e sarei scappata via.

Il fatto di non averlo respinto fisicamente mi ha fatto sentire responsabile.

Tra le prime star ad ammettere pubblicamente il vizio del capo della Weinstein Company, Ashley Judd ha raccontato di essere stata invitata al Peninsula Beverly Hills Hotel vent'anni fa per quella che credeva una colazione di lavoro. La Argento, per esempio, dopo le molestie ha avuto una lunga relazione con l'uomo. Venuta fuori la notizia, sono stanti in tantissimi sui social a condannare... "Anche Weinstein si è riconosciuto e mi ha scritto in un messaggio: 'Ah ah, molto divertente!', ma poi si è scusato per ciò che era successo".

Negli USA nessuno ha dato della "troia" a Gwineth Paltrow o ad Angelina Jolie, perchè non hanno denunciato per tempo l'accaduto.