Casa » Sport

Futuro Inzaghi, c'è la clausola per l'estero: Juventus più lontana

13 Ottobre, 2017, 17:04 | Autore: Ave Pintor
  • Juve, Inzaghi prossimo allenatore? L'amico Paratici spinge, ma la Lazio

"Adesso penso che sia pronto, mi ha dimostrato di essere al 100%". Un'invasione così massiccia, compatta e convinta a Torino che non si registrava dallo scudetto del 2000, quando ci fu il gol di Simeone, oppure dalla cosiddetta "Banda Mancini", che questa Lazio, a tratti, la ricorda molta.

Risposte. "Le ultime volte che siamo stati lì non abbiamo fatto bene. Dovremo fare la partita perfetta, sperando che non siano in giornata top".

Infermeria. "Stiamo procedendo secondo i tempi previsti". Tutti hanno preparato al meglio questa partita importante. Con il polpaccio non si scherza. Non è andato in Nazionale, c'era questa possibilitàà, ha lavorato con intensità, cresce di settimana in settimana, tra domani e giovedì verrà impiegato.

Marusic e Patric Avevano qualche problemino, stamattina stavano molto meglio. Anche Lukaku accusa qualche acciacco, forse più pesante.

Le parole di Rambaudi sulla gara: "Sarà una partita equilibrata, la Lazio è una squadra in crescita. Sarà un ciclo ancora più duro rispetto al primo, poi ne avremo un altro a dicembre, dovremo affrontarlo nel migliore dei modi". "Dovremo affrontarlo nel migliore dei modi".

"Tutti gli anni la Juve ha perso giocatori come Pogba, Pirlo e Tevez, ma ha sempre continuato a vincere". Sarà una Juventus da vertice e andrà molto bene in Champions Leage.

La Lazio cercherà la seconda impresa stagionale contro la Juventus nella serata di sabato, quando alle ore 18 si presenta allo Stadium per la prima vittoria di sempre nel nuovo impianto bianconero, dopo aver scippato loro la Supercoppa Italiana a inizio stagione. Il Napoli si è avvicinato tanto, nessuno può prevedere cosa succederà, ma il Napoli ha mantenuto il gruppo, l'allenatore e i principi. Abbiamo meritato la coppa.

Simone Inzaghi, allenatore della Lazio, è intervenuto in occasione della conferenza stampa in vista della partita di domani contro la Juventus. "Domani ognuno dovrà dare il 110% per limitare la Juve".

Tattica. "Al di là del modulo o dell'interpretazione, sappiamo che giocherà Mandzukic, Dybala, Higuain e uno tra Douglas Costa e Cuadrado".