Casa » Sport

Sampaoli attacca i cileni: "Vidal beve troppo, non riesce a controllarsi"

13 Ottobre, 2017, 13:33 | Autore: Ave Pintor
  • Russia 2018: Il Brasile c'è ma manda fuori il Cile.

Momento delicatissimo per la 'Roja' che si è aggiudicata le ultime due edizioni della Copa América. Una sconfitta su tutti i fronti per una Nazionale che era comunque tra le pretendenti ad un posto al sole al pari delle più quotate Brasile e Argentina. Il centrocampista del Bayern ha pubblicato su Instagram un messaggio che molti hanno inteso come di congedo: "Grazie di tutto ragazzi!".

Ma ancora più clamorosa è stata la sua decisione di stamattina, infatti Vidal ha lasciato la Nazionale, dimostrazione di un piccolo uomo che non si merita l'appellativo di guerriero, abbandonare la barca che affonda è un atto vile e di cattivo gusto. Per tutti questi anni insieme, per aver dato la vita in ogni partita e per aver insegnato a me e al paese che con lo sforzo e il lavoro può accadere di tutto nella vita! "Mi ricordo che una volta in aereo verso Lima mi chiese di bere una birra, ma io gli dissi di no, perché avremmo dovuto incontrare dei dirigenti della federazione - racconta Sampaoli - Lui non mi diede ascolto, e fu visto dai compagni con una bottiglia di whiskey in mano". "Ma non preoccupatevi, sono sempre più vicino a lasciare". "Ho l'anima spezzata ma allo stesso tempo sono tanto orgoglioso di questi giocatori e di questo allenatore!". E non lo abbandonerò. Purtroppo il Cile è stato tradito anche dai suoi giocatori, come Vargas, bidone nei club, fenomeno in nazionale; ma anche Alexis Sanchez che quando è in nazionale sembra sempre poco concentrato e pensa già a Manchester.