Casa » Sport

MotoGP Marquez: "Ci proverò sempre". Dovizioso: "Cresciuta la fiducia"

22 Ottobre, 2017, 10:06 | Autore: Ave Pintor
  • Andrea Dovizioso MotoGP Ducati 2017

Se il meteo capriccioso di Phillip Island terrà lontana la pioggia in gara, la settima - prepotente - pole stagionale di Marc Marquez potrebbe rivelarsi la più importante. Buona prova di Andrea Iannone, quarto con la Suzuki davanti all'australiano Jack Miller (Honda) e allo spagnolo Pol Espargaro (Ktm). Per Dovizioso sarà un'altra gara ad inseguimento, come a Motegi. Valentino Rossi ha passato agevolmente il 'taglio' della Q1, ma al cospetto dei più veloci non è andato oltre il settimo posto, staccato di 0.817. I team saranno impegnati nei set up delle rispettive moto per non farsi trovare impreparati in vista delle qualifiche successiva e della gara di Domenica.La corsa al titolo è sempre più nel vivo e in Australia sarà ancora bagarre tra Honda, Ducati e Yamaha. Mancano solo tre gare alla fine del Campionato e può succedere di tutto: noi dobbiamo cercare di essere sempre veloci su tutte le piste e in tutte le condizioni.

La scomoda posizione del ducatista non ingolosisce il pole-man: "Il mio approccio alla gara non cambia, darò il massimo, come sempre - ha assicurato - Dovizioso undicesimo?". Dovrò recuperare velocemente e guidare fluido, è fondamentale per non abusare della grip posteriore. "A Motegi è partito nono e ha vinto", ha detto il capoclassifica. Vediamo se domani riusciremo a tenere questo livello se non migliorare. "Sono riuscito a correre un bel giro molto presto, ma dopo mi sono trovato al limite in ingresso curva".