Nick Carter dei Backstreet Boys accusato di stupro

22 Novembre, 2017, 19:39 | Autore: Cleonico Iarussi
  • 20171122_140623_07BA5DB7

Nick Carter, componente dei Backstreet Boys, è stato accusato dalla cantante Melissa Schuman, ex leader del gruppo tutto femminile Dream, di averla aggredito sessualmente e stuprata.

Nick Carter accusato di stupro: il racconto choc della cantante Melissa Schuman, vittima di violenza nel 2002, quando aveva appena 18 anni. Non se ne fece niente, ma nel 2002 Melissa Schuman e Nick Carter furono scelti per girare un film insieme ed è proprio nel corso delle riprese che avvennero i fatti raccontati sul blog.

La donna sul suo blog ha raccontato i dettagli della violenza che sarebbe avvenuta nel 2002: il componente dei Backstreet Boys l'avrebbe costretta a praticargli del sesso orale e poi stuprata nel suo appartamento. A quel punto lei fu costretta a subire del sesso orale, poi a praticarlo e infine arrivò lo stupro.

Dopo la violenza la ragazza ha detto di essere riuscita a parlare subito. Melissa era vergine per motivi religiosi, cosa che ribadì più volte al suo aggressore.

Nonostante si fosse consumata una violenza sessuale, all'epoca la cantante decise di non sporgere denuncia, come spesso avviene in questi casi, perché convinta dal suo manager di non avere possibilità di spuntarla contro Carter in tribunale, visto che a difendere il cantante c'era uno degli avvocati più potenti degli Stati Uniti. In più, il manager le disse a chiare lettere che l'episodio alla fine l'avrebbe danneggiata sia professionalmente che come personaggio pubblico.