Black Friday raccontaci il tuo affare

24 Novembre, 2017, 13:50 | Autore: Nazario Acquaviva
  • Unieuro sconta tutti i suoi prodotti del 25% in occasione del Black Friday

Roma scalpita per il Black Friday! Quest'anno quindi potremmo "festeggiare" e fare shopping a prezzi scontati precisamente il 24 Novembre. Da domani a domenica, saranno tre giorni di sconti dal 10 al 60%. A meno che non vogliate alzarvi la mattina presto ed essere tra i primi a entrare nel centro commerciale.

ePRICE batte tutti con largo anticipo! E se siete fra quanti non potranno recarsi direttamente in uno dei numerosi punti vendita - considerando che si tratta di un giorno lavorativo - Mondo Convenienza ha pensato ad una serie di operazioni sul sito e-commerce.

Amazon è il secondo marketplace dove è possibile iniziare sin da subito a risparmiare. Con Amazon, potrai seguire le innumerevoli offerte a tempo, oppure potrai scegliere anche gli sconti e i saldi presenti per categorie. E sono finiti i timori in vigore fino a qualche anno fa relativi alla sicurezza: ormai pagare con la carta di credito è un esercizio comune a tutti. In quegli anni i consumi erano alle stelle e proprio in quegli anni si iniziò ad assistere a scene entrate di diritto nella storia e che ancora oggi vediamo nella maggior parte dei negozi a stelle e strisce.

"Mettiamo fine alla discriminazione ingiustificata quando si fa acquisti online, e questa è un'ottima notizia per i consumatori", enfatizza il commissario europeo per il Mercato unico digitale, Andrus Ansip. Sicuramente, le offerte proposte non sono tutte allettanti ma altre invece sono molto interessanti e permettono realmente di risparmiare decine di euro. E allora, è proprio a voi che chiediamo di raccontarci il vostro Black Friday. Il Black Friday rappresenta senza dubbio una delle tradizioni moderne più discusse e controverse, diventato il vero manifesto della società occidentale consumistica e dedita allo shopping ma anche un'abitudine irrinunciabile per tantissime persone. L'elenco completo degli esercenti che aderiscono all'iniziativa è disponibile sul sito www.faenzacentro.it oppure alla pagina Facebook "Faenza C'entro".

Inoltre in molti negozi, principalmente in quelli di elettronica, c'è un limite di pezzi da vendere a saldo, per questo motivo si rischia di arrivare e non riuscire ad acquistare ciò che si era prefissati. Ma anche un antidoto agli acquisti online che in molti casi rovinano la piazza al commercio locale e un invito a uscire, con qualsiasi tempo, e fare un giro fuori.