Bohemian Rhapsody: Bryan Singer licenziato dalla regia del film!

05 Dicembre, 2017, 02:36 | Autore: Cleonico Iarussi
  • Bohemian Rhapsody

"La Twentieth Century Fox Film ha temporaneamente sospeso la produzione di Bohemian Rhapsody a causa dell'improvvisa indisponibilità di Bryan Singer" hanno comunicato gli studios.

In una dichiarazione alla BBC, un rappresentante di Synger ha spiegato che "la sua assenza è dovuta a un problema di salute che riguarda Bryan e la sua famiglia", aggiungendo che "Bryan spera di tornare al lavoro appena finite le vacanze natalizie".

Dopo essere stato in varie fasi di sviluppo per oltre 10 anni, il progetto sembrava andare avanti rapidamente quest'anno, con diversi filmati e foto dal set con il "neoassunto" Mr. Malek ("Mr. Robot") che vestiva egregiamente i panni di Freddie Mercury nel famoso live dei Queen dal 1985. Secondo alcune fonti interne alla produzione, pare che le continue sparizioni di Singer dal set abbiano portato anche Tom Hollander (l'interprete nel film del manager dei Queen) ad abbandonare la produzione, nervoso per la mancanza di professionalità del regista.

Del resto Singer, a quanto sembra, non è proprio quel che si dice un grandissimo professionista, visto che, in passato, "sparì" senza preavviso dai set di X-Men: Apocalypse e Superman Returns. Bene, ora la situazione è diventata disastrosa, il regista è stato licenziato. Quello relativo al forfait del cinquantaduenne film maker statunitense è comunque solo l'ultimo di una serie di intoppi che hanno interessato e complicato la lavorazione di Bohemian Rhapsody, atteso nelle sale cinematografiche nel Natale del prossimo anno.