Casa » Sport

Deve scontare quasi 14 anni, preso a Milano capo ultrà Juventus

06 Dicembre, 2017, 17:43 | Autore: Ave Pintor
  • ANSA									+CLICCA PER INGRANDIRE

I carabinieri di Cernusco sul Naviglio hanno arrestato Loris Giuliano Grancini, 44 anni, considerato il capo ultras del gruppo dei 'Viking', tifoseria della Juventus a Milano.

Deve scontare un pena di 13 anni e 11 mesi per tentato omicidio.

Davanti al bar 'Los Hermanos' Grancini e un altro tifoso, Pasquale Romeo (condannato a 9 anni con rito abbreviato), hanno cercato di uccidere a colpi di pistola Massimo Merafino. Nel 1998 riesce a scampare a una sparatoria, un regolamento di conti per uno sgarro sentimentale, in viale Faenza, nella zona della Barona. Il capo ultras era già stato destinatario di un Daspo di 4 anni per istigazione a delinquere, grazie ad una serie di elementi raccolti dalla Digos.