Le lenzuola vanno cambiate ogni settimana. Ecco perché

06 Dicembre, 2017, 10:17 | Autore: Rufina Vignone
  • Tracce di secrezioni vaginali e anali, funghi, batteri. Lenzuola, ogni quanti giorni devono essere cambiate

Con quanta frequenza cambiate le lenzuola?

A dare questo importante suggerimento è Philip Tierno, microbiologo dell'Università di New York che ricorda a tutti l'importanza di cambiare le lenzuola ogni settimana. Poggiare la testa sul cuscino "sporco" può provocare raffreddore, mal di gola o allergie.

Mantenere l'igiene tra le lenzuola è dunque importante, non c'è da sottovalutare infatti che un terzo della nostra vita lo trascorriamo proprio a letto (e volete mettere il piacere di coricarsi in mezzo a delle lenzuola pulite!). Basti solo tener conto che in media un essere umano produce 26 litri di sudore ed è risaputo che l'umidità rappresenti un ottimo terreno di coltura per la proliferazione dei funghi. Infine, a proposito di cuscini, una ricerca pubblicata qualche tempo fa ha contato il numero di funghi diversi che vi si annidano: sono ben 17.

Tra le nostre lenzuola, infatti, vivono e proliferano microbi di ogni genere, dai quelli prodotti a causa della sudorazione del corpo a quelli rilasciati attraverso colpi di tosse e starnuti, secrezioni vaginali e anali, sudorazione. Altri fattori esterni che "sporcano" le nostre lenzuola sono gli acari della polvere e poi, se si hanno animali in casa, i peli di cane o gatto.