Casa » Sport

Youth League, Feyenoord-Napoli 4-3. Azzurrini eliminati

06 Dicembre, 2017, 21:07 | Autore: Ave Pintor
  • [SN] – YOUTH LEAGUE – Napoli a caccia della qualificazione, un solo risultato disponibile per la Primavera: la vittoria!

Di seguito la cronaca dell'incontro.

Già nel primo tempo, però, il Feyenoord ribalta il risultato: dopo due incredibili occasioni fallite da Zerbin e Gaetano, Kökcü trova il gol con un preciso tiro di prima intenzione. Inglesi qualificati, il Feyenoord invece si assicura il playoff. Prima Palmieri, ben assistito da Sgarbia, poi Gaetano su rigore riportano la gara in parità. Prima un lungo lancio a tagliare il campo trova fuori tempo la difesa partenopea, che sbanda e concede il pareggio a Kokcu che batte Schaper con un bel sinistro che rimbalza davanti al portiere prima di insaccarsi.

Di lì il sorpasso del Feyenoord con Geertruda di testa su azione d'angolo. Il pari non serve per la qualificazione al Napoli che ci prova fino all'ultimo, ma al 94' incassa, su rigore, il gol del 4-3. La partita diventa nervosa e il gioco non decolla più, né da una parte, dove il Napoli fa fatica, né dall'altra, dove il Feyenoord pensa a controllare il doppio vantaggio.

Il Napoli abbandona la Youth League con una prova di orgoglio che ne evidenzia tutte le capacità tecniche e caratteriali ma che ne evidenzia ancora una volta anche tutti i limiti fisici e d'interpretazione dei momenti della partita, sopratutto in alcuni dei suoi interpreti. Passano subito i ragazzi di Beoni con una penetrazione di Zerbin dopo 10 minuti: 1-0. Al 74' viene espulso Scarf per doppia ammonizione. Negli ultimi venti minuti succede di tutto. Dopo Roma e Juventus, saluta anche il Napoli di Beoni, sconfitto nell'ultima giornata del Gruppo F dal Feyenoord di Adriaanse. Nel finale, Napoli in dieci ma in grado di rimontare dal 3-1 al 3-3; gol del 4-3 arrivato nel recupero.