Roccamontepiano in festa per l'Immacolata

07 Dicembre, 2017, 19:24 | Autore: Cleonico Iarussi
  • Mercato

I pompieri, come ogni anno, deporranno dei fiori nella chiesa dell'Immacolata.

Il Natale acquavivese si realizza grazie alla sinergia tra l'Amministrazione pubblica, il tessuto associativo locale e le realtà commerciali e imprenditoriali della città: una collaborazione che si è confermata vincente nel corso degli anni. Ovvero la Vergine Maria, pur essendo stata concepita dai suoi genitori (i Santi Anna e Gioacchino) così come vengono concepite tutte le creature umane, non è mai stata toccata dal peccato originale fin dal primo istante del suo concepimento.La devozione all'Immacolata Concezione è legata con le apparizioni di Lourdes avvenute nel 1858 e a quelle precedenti di Rue du Bac a Parigi nel 1830. Per capire perché si festeggia bisogna risalire al 1854 quando l'allora Papa Pio IX proclamò il dogma cattolico dell'Immacolata Concezione, con la bolla Ineffabilis Deus, in cui fu sancita la nascita della Vergine Maria, madre di Gesù, senza peccato originale.

USANZE E TRADIZIONI - Sebbene sia una festività religiosa, l'8 dicembre è incluso fra i giorni festivi dallo Stato italiano. Questa sera mons. Angelo Giurdanella, vicario generale della diocesi di Noto, celebrerà i solenni vespri della vigilia nella chiesa di San Francesco d'Assisi all'Immacolata. Venerdì 8 dicembre, alle 10 e 45 l'omaggio floreale dei Vigili del Fuoco. La presenza del Pontefice invece è una tradizione che risale al 1953. Espositori, artigiani, produttori e associazioni invitano i visitatori alle numerose bancarelle e alla casa "Babbo Natale" in cui i bambini potranno portare la propria letterina e fotografarsi. Festa dell'Immacolata con i tradizionali fuochi anche a Tollo e Guardiagrele dove la tradizione prevede l'accensione dei fuochi in varie contrade del paese.