Brexit, via a fase due. Esito "duro" dato al 20%

16 Dicembre, 2017, 18:08 | Autore: Menodora Allio
  • Brexit, via a fase due. Esito

Secondo il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, concludere il negoziato con la Gran Bretagna nei tempi previsti sarà "drammaticamente difficile". "Finora - ha aggiunto - i 27 hanno lavorato in modo positivo e unitario" sulla questione.

La fase due, tuttavia, sarà tutt'altro che semplice.

E' quanto è stato comunicato dai leader europei al termine di due giorni di incontro a Bruxelles con la premier Theresa May. I leader hanno stilato una dichiarazione in cui è specificato che la transizione durerà due anni, periodo in cui resteranno in vigore le norme UE. "Credo che nessuno nasconda che la seconda fase che inizia adesso sarà molto complicata", ha continuato, poi, sottolineando, come sia importante, in questa seconda fase, bilanciare gli interessi e le garanzie in gioco, ambo le parti.

La seconda fase della Brexit, quella relativa alla transizione ed alla "cornice" del rapporto futuro, è sulla soglia del Consiglio europeo, ed il presidente è pronto ad accoglierla nel migliore dei modi.

Libertà di movimento - Londra dovrà rimanere all'interno del mercato unico e nell'unione doganale durante la transizione e l'Ue afferma che ciò significa che deve rispettare le "quattro libertà" - fra cui la libertà di movimento dei cittadini europei.

Maggiore chiarezza - Bruxelles ha ripetutamente lamentato il fatto che Londra non sia stata chiara su quello che vuole dalla Brexit e le linee guida sollecitano la Gran Bretagna a "fornire chiarezza sulla sua posizione in merito alle relazioni future".