Tim Cup: Fiorentina avanti di rigore, Samp sconfitta 3-2. Doppietta per Veretout

16 Декабря, 2017, 08:04 | Autore: Abelardo Magnotti
  • Fiorentina-Sampdoria Giampaolo “L’arbitro non mi è piaciuto. Siamo un passo indietro”

Marco Giampaolo, allenatore della Sampdoria, non le ha certo mandate a dire nella conferenza stampa tenuta dopo la sconfitta contro la Fiorentina costata l'eliminazione dalla Coppa Italia: "Ho dei dubbi sui rigori, specie l'ultimo, mi è parsa una roba da videogame, i calci di rigore sono una cosa seria".

Il primo tempo è finito 1-1 con i gol di Babacar in apertura e quasi allo scadere di Barreto in mischia. La svolta arriva al 90′, quando l'arbitro Abisso concede il terzo rigore della serata: sul dischetto si presenta nuovamente Veretout, che non sbaglia e manda i viola al prossimo turno. Dopo aver visto le immagini l'arbitro palermitano è tornato sui propri passi sancendo il penalty trasformato da Veretout. Il 2-2 doriano è firmato da una bella conclusione di Ramirez che spiazza l'incolpevole Dragowski. Barreto e Caprari si fermano al palo, non Ramirez che al 32' trasforma un altro rigore concesso per fallo di Astori sul paraguayano.

Per fortuna di Gigio e degli altri rossoneri in campo il Milan riesce presto a deviare l'attenzione sul rettangolo di gioco.

La ripresa inizia con la "bottarella e pronta risposta": il veronese, ed ex milanista, Fossati si divora il possibile 2-1 e pochi istanti dopo Cutrone colpisce di testa spalle alla porta un traversone di Suso, parabola arcuata che batte di nuovo Silvestri e regala al giovane Patrick l'ennesimo gol di una stagione finora perfetta. La partita finisce coi cori per tutti i rossoneri, tranne per Donnarumma, rincuorato nello spogliatoio da capitan Bonucci.