Ballardini carica i suoi in vista di Firenze: "Furore e determinazione"

17 Dicembre, 2017, 01:15 | Autore: Cleonico Iarussi
  • Ballardini:

Il Cholito incrocia il Genoa, sua ex squadra, e cerca la consacrazione nella Fiorentina. "Stiamo spingendo molto anche su questo aspetto". Con Gil Dias pronto a subentrare a Chiesa o a Thereau, a seconda delle necessità. "Le ultima due gare sono state dispendiose però tutto il gruppo è a disposizione compreso Babacar". Il fatto di avere occasioni da gol fa piacere. Vedremo. Io e i miei ragazzi siamo pronti ad allenarci a Natale per questa sfida. "Cucinerà di meno e quindi si riposerà di più".

BALLARDINI - L'allenatore del Genoa, Davide Ballardini, a sua volta ha affermato: "A Firenze voglio un Genoa con più furore". Con l'Atalanta? I dati dicono che abbiamo fatto la più bella partita da quando sono arrivato. Vero è che di fronte c'era un'Atalanta solida e propositiva, ma se Pandev e poi lo spento Lapadula fossero stati all'altezza della situazione anche il risultato finale della partita avrebbe potuto essere diverso. Nessun timore però di aver perso quella fame che aveva contraddistinto il Genoa al mio arrivo. Se non hai quella determinazione, quell'attenzione, quel furore che è necessario avere, significa che non hai capito nulla - ha ribadito -. Le qualità individuali, come ho sempre detto, vengono dopo.

Il mercato di Gennaio è alle porte e chiaramente molte società sono attente alle opportunità che si potrebbero presentare. "La squadra deve dare sempre la sensazione che per noi che abbiamo la palla sia facile giocare e che sia difficile invece per l'avversario quando ce l'ha lui". "Ha dato tre gol a Sassuolo e tre alla Sampdoria in Coppa Italia, sappiamo di incontrare una formazione in forma ma crediamo di poter fare una buona partita".

Consigliato: