Lerici, è tempo di Presepe Vivente (e Santa Virginia)

17 Dicembre, 2017, 01:12 | Autore: Nazario Acquaviva
  • Presepe vivente alle casegrotta di Mombarone

A organizzare e animare il presepe sono state circa 160 persone, fra ragazzi del centro e operatori, i quali hanno anche effettuato tutti i lavori per ricreare le ambientazioni e i costumi.

Il duplice appuntamento con il presepe si terrà il 26 Dicembre e in replica il 6 Gennaio dalle ore 17.00, in sintonia con le feste religiose a cui esso si ispira.

Grazie alla tecnologia di un maxi-schermo e agli effetti speciali curati dai fratelli Dardari, il racconto del Natale si sviluppa dalla casetta di Maria a Nazareth, alla ricerca vana di un albergo a Gerusalemme fino all' arrivo del corteo dei Re Magi, realmente guidati dalla Stella cometa che scende lungo la navata. E' la prima volta che un evento di questo tipo viene organizzato in città.

E' il presepe vivente, itinerante per le vie di Torino, più longevo, ormai una tradizione per Borgo Vittoria, e quest'anno avrà come tema una frase di Papa Francesco: "Dio è con noi: non è lontano, è vicino, si è fatto uomo e non si staccherà mai dalla nostra umanità che ha fatto sua".

La dirigente scolastica Agata Sortino, nel ringraziare coloro che hanno reso possibile il ciclo di eventi natalizi, evidenzia "l'alta mission educativa della scuola che si apre al territorio con un progetto che si rinnova ogni anno, arricchendo la sua offerta", invitando la cittadinanza a "partecipare al "Presepe ... in Cittadella" e alle varie giornate ricche di appuntamenti che vedranno insieme alunni, docenti e genitori dare vita a diversi momenti di aggregazione e di gioia che sapranno certamente raggiungere e toccare tanti cuori". Nei dettagli, poi, è scesa la dottoressa Tiziana Biganti direttrice di Castello Bufalini. Taglio del nastro simbolico previsto per le ore 16 del giorno di Santo Stefano.