La proposta di Kurz scatenauna bufera di polemiche

19 Dicembre, 2017, 05:53 | Autore: Menodora Allio
  • ANSA  EPA									+CLICCA PER INGRANDIRE

L'onorevole Michaela Biancofiore critica infine il governo Gentiloni per la sua reazione "morbida" dopo l'inserimento nel programma di governo austriaco della valutazione sulla concessione della doppia cittadinanza: "Senza nemmeno richiamare l'ambasciatore austriaco, si lascia di fatto annullare la quietanza liberatoria dell'Austria all'Italia del 1992 e riconfermare non solo la funzione di potenza tutrice ma addirittura di madre patria per gli altoatesini, spostando pericolosamente il confine dell'Italia a Salorno e spedendo il Trentino in Veneto". "L'Europa ha chiuso la stagione dei nazionalismi", sostiene in un'intervista nella quale sottolinea l'importanza che "il programma di governo austriaco non preveda l'uscita dall'Ue, un 'Oexit', un referendum". Sul caso è intervenuto anche il senatore e sottosegretario agli Esteri Benedetto Della Vedova, dichiarando: "La promessa di offrire unilateralmente la cittadinanza austriaca agli italiani di lingua tedesca o ladina, anche se fatta con il guanto di velluto dell'europeismo, sembra avere il crisma del pugno di ferro etnonazionalista".

Più duro è stato Della Vedova con un post su Facebook: " Sdoganare la cittadinanza su base etnica avrebbe effetti gravissimi, ad esempio in tutti i Balcani, minando la convivenza nei paesi, anche nell'Ue, caratterizzati dalla presenza di cittadini di molteplici culture".

L'italia e l'Europa invece, accolgono la notizia con perplessità e preoccupazione.

Tajani incontrerà il cancelliere Sebastian Kurz a Bruxelles nei prossimi giorni. "L'importante è che si muova nella direzione del sostegno all'Europa".

Nessuno spauracchio da Vienna invece per Matteo Salvini, al contrario un modello da seguire: "Strache non è assolutamente estremista".

Vienna si impegnerà a valutare la possibilità di concedere ai sudtirolesi anche la cittadinanza austriaca. Non solo. Nella giornata della consegna delle bandiere italiane da parte di Mattarella agli alfieri delle Olimpiadi e Paralimpiadi di PyeongChang 2018, rispettivamente la lombarda Arianna Fontana e l'altoatesino Florian Planker, Neubauer ha tuonato: "in futuro gli atleti sudtirolesi potranno gareggiare per la nazionale austriaca".

Ieri a Vienna ha giurato il governo Kurz formato dal Partito popolare e dall'estrema destra del Partito della libertà (Fpö) del vice cancelliere Strache. Sempre Schinas, ricordando "la prima visita all'estero" di Kurz ha aggiunto, "Commentiamo gli incontri dopo che hanno avuto luogo, non prima". Molti i cartelli centrati sul tema dell'immigrazione, che il nuovo governo considera prioritario nell'agenda: "rifugiati benvenuti", "nazisti fuori","nessun maiale nazista".

Doppio passaporto Austria - Sud Tirolo: cosa cambia? "È Il tono che fa la musica, e quella che si sente da Vienna non è oggi musica europeista ma di chiusura nazionalista".