Ospedale Garibaldi, il vento fa crollare il tetto del Pronto soccorso

06 Gennaio, 2018, 00:10 | Autore: Menodora Allio
  • Caos maltempo a Catania Castiglione contro Bianco “Mancano interventi mensili di manutenzione”

I danni più ingenti si registrano nel Catanese. A Mascalucia un albero, cadendo, ha abbattuto una colonnina del gas e i pompieri sono dovuti intervenire urgentemente per evitare guai seri. Il miglioramento delle condizioni meteo e la riapertura di molte strade, a partire dalla mattinata di ieri, ha consentito agli oltre 150 tecnici di Enel e-distribuzione, di intervenire per riparare le numerose linee elettriche danneggiate, nell'area etnea. Tra questi il crollo del tetto del reparto di Osservazione breve intensiva dell'ospedale Garibaldi di Catania.

Il vento ha spinto al centro della carreggiata alcuni cassonetti dei rifiuti lungo la circonvallazione e in diverse piazze di Catania.

Fortunatamente, come confermano dal nosocomio, i pannelli in cartongesso hanno ceduto improvvisamente in un momento dove non c'era alcun paziente. Non ci sono feriti ma i rischi ci sono stati anche in autostrada quanto un pino secolare alto circa 20 metri si è spezzato ed è finito sulla carreggiata dell'A18 all'altezza dello svincolo per Giarre in direzione Catania. "La direzione sanitaria e l'Ufficio tecnico dell'azienda sono subito intervenuti ripristinando immediatamente, anche grazie al supporto delle squadre di emergenza, l'ordinaria fruibilità dei servizi", scrivono i vertici dell'azienda ospedaliera. In particolare, a Nicolosi alcuni alberi e anche una ringhiera hanno danneggiato gravemente le macchina che erano parcheggiate lungo via della Regione.

Tromba d'aria a Catania, video: forti raffiche di vento, A18 bloccata per alberi caduti in carreggiata. Prevista l'uscita obbligatoria a Fiumefreddo. Quindi traffico rallentato per gli automobilisti che transitano per l'autostrada A18 in direzione Messina.