Casa » Sport

VAR WARS, ma gli arbitri hanno capito come funziona?

08 Gennaio, 2018, 14:54 | Autore: Ave Pintor
  • VAR WARS, ma gli arbitri hanno capito come funziona?

I casi in cui il VAR è intervenuto regolarmente e positivamente in questa prima parte di campionato sono stati quantificati in 52. E' vergognoso quello che è accaduto.

Al 74′ la Juventus è passata in vantaggio con un gol di Bernardeschi.

Il fallo di mani di Bernardeschi sembra il tipico caso in cui il VAR, per come ci è stato spiegato, entra in azione: "se Calvarese non vede, ci pensa Banti davanti al suo bel monitor, richiama il collega che va a bordo campo, visiona le immagini, prende atto dell'errore e corregge la decisione".

Ma. c'è un ma.io vorrei sapere perchè fino a che vengono dati rigori senza valutare il fuorigioco (Juve-Genoa) annullati gol per presunti falli molto precedenti (Juve-Atalanta) o estratti cartellini rossi a danni di giocatori che invece hanno subito un evidente fallo da rigore (Mandzukic) mi sento dire che il VAR è una tecnologia nuova e che di conseguenza, come tale, soggetta ad errore perché ancora "in rodaggio", ma quando succede una volta a favore della Juve ricominciamo con la vecchia solfa?.

Ma lo stesso discorso vale anche nel caso di Crotone-Napoli, quando l'attaccante partenopeo su un'azione da calcio d'angolo intercetta un pallone con il braccio in area avversaria, ed anche lì era un intervento chiaramente sanzionabile con un calcio di rigore.

L'impressione che si ha è quella per cui gli arbitri sono condizionati, rimanendo sempre nel dubbio se utilizzare il VAR o meno, in modo da non spezzettare troppo la partita, non accorgendosi che il modus operandi che si sta adottando in questo senso non va per niente bene, dato che lo strumento tecnologico avrebbe dovuto fugare almeno il 90% dei problemi, anche per non scatenare polemiche ad oltranza.