Modigliani: alcuni dei quadri sequestrati sono falsi

09 Gennaio, 2018, 19:09 | Autore: Cleonico Iarussi
  • Carlo Pepi

Secondo quanto emerso, i quadri di Amedeo Modigliani esposti a Palazzo Ducale sequestrati successivamente alle segnalazioni di Carlo Pepi, esperto del settore, sono tutti falsi.

Veridicità - Soltanto uno dei disegni, secondo fonti qualificate, sarebbe originale. Tre gli indagati tra cui il curatore della mostra Rudy Chiappini. Le cornici sono "provenienti da paesi dell'est europeo e dagli Stati Uniti, per nulla ricollegabili né con il contesto né con il periodo storico dell'artista".

Nel luglio scorso la Procura aveva sequestrato 21 opere esposte, chiudendo di fatto l'esposizione tre giorni prima della data di fine precedentemente fissata, di queste 20 sono risultate oggi false, mentre autografo è il disegno sequestrato. Immediata la replica da parte di Palazzo Ducale: "è parte fortemente lesa".

Le tele sequestrate durante la mostra sono ancora sotto custodia nel caveau del Nucleo Tutela patrimonio artistico dei Carabinieri. L'attribuzione delle opere a Modigliani non l'ho fatta io, mi sono solo limitato a raccogliere informazioni già esistenti. "Io resto comunque dell'idea che quei quadri siano buoni".

Palazzo Ducale dichiara di essere "parte fortemente lesa" e ha aggiunto che "se le perizie relative all'esame sui pigmenti confermassero il giudizio negativo della perizia depositata, il Consiglio direttivo della Fondazione di Palazzo Ducale deciderà quali iniziative intraprendere".