Casa » Sport

Ag. Giaccherini: "Chievo? Piace, siamo pronti ad andarci domattina"

10 Gennaio, 2018, 23:41 | Autore: Ave Pintor
  • Giaccherini in azione contro il Sassuolo

Va anche detto che Emanuele è discretamente presente sulla piattaforma dei messaggini da 280 caratteri attraverso il profilo della compagna; ma tutti quei profili, vecchi o nuovi che siano, tutte quelle maglie, senza neppure un richiamo scritto o cromatico ai colori della Società sportiva calcio Napoli, danno un po' da pensare a chi per quella maglia e quelle tinte fa il tifo ogni giorno dell'anno. Gasperini lo accoglierebbe a braccia aperte per farlo entrare nelle rotazioni offensive dell'Atalanta: il club nerazzurro ci sta pensando anche in vista della cessioni di Kurtic alla Spal, ormai solo da formalizzare. Il pupillo di Antonio Conte - che ne aveva fatto un perno nella Nazionale e un elemento indispensabile nella Juventus -, ha vissuto fortune alterne dopo l'esperienza bianconera.

Giaccherini è in una posizione di privilegio perché raramente trovi a gennaio un calciatore così pronto ed intatto. L'Atalanta gioca senza esterni, Sartori è un amico, non c'è nulla. Dal Chievo invece qualche messaggio lo ho avuto e all'allenatore piace. "Noi ci andremmo domattina al Chievo credo però che il presidente ed il mister hanno un po' paura della classifica perciò non danno via Inglese". Da nessuna parte puoi avere la garanzia di giocare tra i titolari, ma a Napoli è peggio. Attualmente non è da escludere, comunque, anche una cessione all'estero visto il pesante ingaggio che percepisce in azzurro: Spartak Mosca e Galatasaray le squadre che hanno chiesto informazioni nelle ultime ore. "In questo momento trasforma in platino tutto quello che tocca, a Napoli sarebbe più difficile e Sarri ha ragione a volerlo comunque perché è primo in classifica".