L'Università di Sassari premiata fra le eccellenze nazionali

10 Gennaio, 2018, 17:08 | Autore: Menodora Allio
  • Ricerca

L'Umbria può vantare quattro strutture universitari entrate a far parte di una lista ristretta di 180 dipartimenti di eccellenza che potranno beneficiare di un finanziamento complessivo pari a 1,3 miliardi nel quinquennio 2018 - 2022.

La ministra ha poi annunciato che "d'accordo con il ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno Claudio De Vincenti, per rendere ancor più efficace la partecipazione ai progetti internazionali dei dipartimenti nelle università del Sud, stiamo lavorando a una ulteriore azione specifica che guardi al Mezzogiorno e ai sui giovani: vogliamo utilizzare una quota pari a 110 milioni di euro del Fondo sociale europeo, nell'ambito del Pon "Ricerca e Innovazione", per favorire il reclutamento di ricercatori e, al tempo stesso, per rafforzare le strutture amministrative deputate alla gestione di procedure per la partecipazione a programmi di ricerca internazionali".

Università di Pisa. I due dipartimenti d'eccellenza sono quelle di ingegneria dell'informazione e quello di civiltà e forme del sapere.

Pisa. La federazione delle scuole universitarie superiori pisane sottolinea "il nuovo successo delle tre scuole universitarie superiori: tutti dipartimenti con cui le Normale, Sant'Anna, IUSS hanno partecipato al bando sono risultati tra i vincitori, ottenendo posizionamenti lusinghieri". Con questo provvedimento arriverà un finanziamento straordinario di oltre 30 milioni di euro "che serviranno per potenziare la ricerca - afferma il Rettore - assumere giovani ricercatori e giovani professori oltra al personale tecnico amministrativo".

Università di Firenze. Tra i nove dipartimenti d'eccellenza figurano biologia; chimica 'Ugo Schiff'; lettere e filosofia; medicina sperimentale e clinica; storia, archeologia, geografia, arte e spettacolo (Sagas); scienze biomediche sperimentali e cliniche 'Mario Serio'; scienze della terra; scienze giuridiche; statistica, informatica e applicazioni 'G.Parenti'. "I criteri di selezione sono stati individuati da una commissione formata da sette personalita' di alto profilo scientifico e presieduta dalla Professoressa Paola Severino". Hanno potuto presentare domanda per i finanziamenti, inviando i loro progetti di ricerca, 350 Dipartimenti inseriti nell'elenco predisposto dall'Anvur sulla base di un indicatore standardizzato di performance (Ispd) individuato dalla stessa Agenzia. Fra i dipartimenti premiati, infatti, solo 25 sono di università meridionali e il DiSea è il primo dipartimento del Sud nell'area delle discipline economiche, statistiche e aziendali. La selezione è avvenuta sulla qualità del progetto presentato e della ricerca effettuata dal Dipartimento.