Genitori rompono costola a un insegnante: aveva rimproverato loro figlio

11 Gennaio, 2018, 03:13 | Autore: Menodora Allio
  • Genitori rompono costola a un insegnante: aveva rimproverato loro figlio

È successostamani ad Avola (Sr). Il professore è stato costretto a fare ricorso alle cure dei medici dell'ospedale di Maria. Un altro insegnante, di musica, sarebbe stato colpito al volto con un pugno mentre tentava di mettere fine alla colluttazione, subendo la rottura degli occhiali. Sicuramente sono rimasti scioccati gli studenti, la maggior parte tredicenni, che hanno assistito al pestaggio all'interno dell'istituto comprensivo "Bianca".

Un insegnante di educazione fisica è stato aggredito, con calci e pugni, stamattina davanti alla scuola Vittorini di Avola. Ancora non sono chiari i motivi che hanno spinto la coppia al folle gesto, compiuto davanti a decine di studenti. I dettagli non sono ancora chiari.

I carabinieri hanno denunciato la coppia, padre di 47 anni e madre di 33 anni, per lesioni e interrizione di pubblico servizio.

E dovrà essere chiarito come abbia fatto il ragazzino ad avvisare genitori perché i telefoni cellulari vengono requisiti all'inizio delle lezioni, proprio perché la scuola ne vieta l'uso. Solo l'intervento di altri docenti ha evitato peggiori conseguenze.