Cilento: ultimi appuntamenti con il Presepe Vivente

12 Gennaio, 2018, 15:49 | Autore: Menodora Allio
  • Presepe Vivente La Quercia

In quelli di San Giuseppe, Giacomo Sciamanna, 20 anni, di Assisi, studente nella Facoltà di Teologia. C'era una volta Nicodemo: questo, pertanto, il titolo dato alla suggestiva rappresentazione che, riprendendo le parole di Don Vito Cecere, storico punto di riferimento della comunità, "è vivente proprio perché i figuranti sono uomini e donne, giovani e ragazzi, con la loro vita, i loro sentimenti, le loro emozioni, storie uniche ma spesso anche storie ferite".

Un gemellaggio all'insegna dell'amicizia e della vicinanza con quanti hanno vissuto il dramma del terremoto e spesso ancor oggi portano il peso di quel triste avvenimento.

Il presepe vivente aprirà alle 14.30 dall'ingresso da Vicolo Pescatori.

Infatti quest'ultimo ha partecipato alla presentazione ufficiale dei personaggi della Natività che si è tenuta nella chiesa di S.Nicola di Bari, nel giorno della Festa dell'Immacolata. Ci saranno i re Magi, i centurioni romani e la novità di quest'anno: il palazzo di Erode.

Dopo il grande successo della prima rappresentazione, con la partecipazione di oltre 800 persone, torna il 6 gennaio l'atteso Presepe vivente nel cuore della Ringhiera dell'Umbria.

Mente e factotum dell'intera manifestazione che ogni anno richiama migliaia di turisti da ogni parte d'Italia è Geppy Lepore, da 15 edizioni infaticabile organizzatore dell'evento. A seguire ci sarà infine la tombolata nel salone dell'oratorio.