Elisabetta Canalis: "Ho paura che rapiscano mia figlia Skyler Eva"

12 Gennaio, 2018, 16:32 | Autore: Cleonico Iarussi
  • Elisabetta Canalis confessa “Vieri qualche schiaffo da me l’ha preso”

La showgirl, sottolineando come al padre sarebbe piaciuto il viaggio in Giamaica, ha infatti avuto un momento da occhi lucidi: e non sarebbero le uniche lacrime versate da Elisabetta Canalis, come ha confessato la stessa ex velina. I due, però, presto si sono detti addio e la Canalis è volata in America dove ha trovato un fidanzato d'eccezione: stiamo parlando della star di Hollywood George Clooney con cui è stata fidanzata per ben due anni, dal 2009 al 2011. La figlia Skyler Eva, avuta dal marito Brian Perri, è ormai abituata a vivere sotto il sole della California.

"Vieri era uno molto allegro, diciamo, molto esuberante e molto sensibile al fascino femminile". Mi tradiva in continuazione, però non era molto bravo a nasconderlo.

La prima puntata de "Le spose di Costantino", in onda ieri nel prime time di Rai Due, si è conclusa con la fuga di Elisabetta Canalis, che ha abbandonato il suo sposo dopo aver. Elisabetta Canalis oggi è una donna affermata, ha una splendida famiglia, ha avviato una nuova attività nel fitness con l'amica di sempre Maddalena Corvaglia, ma il vuoto lasciato dal genitore non potrà essere colmato con nessuna di queste cose. "Forse perché prima ero troppo immatura e ragazzina". "Sono solidale al cento per cento con chi ha subito uno stupro ma non posso mettermi nella lista delle persone molestate", ha spiegato. In Skyler vedo molto di me, quindi ho molta meno paura. In particolare, in un libro scritto due anni fa, Vieri raccontava di episodi di violenza subiti proprio da parte di Elisabetta, che stando a quanto ha dichiarato l'ex calciatore, lo avrebbe picchiato più volte. Da un lato sono contenta che questo sistema sia emerso, perché la prossima volta un uomo potente, prima di chiedere favori sessuali a un'attrice agli esordi o a una modella, ci penserà due volte perché non vorrà rischiare di finire sui giornali. Gli anni dell'università, inoltre, sono anche gli anni dei tantissimi casting, come quello fatto per il film di Leonardo Pieraccioni, Il Pesce innamorato.