Torino, scontro sul bilancio: si dimettono i revisori dei conti

12 Gennaio, 2018, 22:47 | Autore: Menodora Allio
  • Sindaca Appendino durante minuto di silenzio per le vittime di Dacca

Il collegio dei revisori dei Conti ha quindi rassegnato le dimissioni irrevocabili polemizzando con l'amministrazione guidata dal M5s e dalla sindaca Chiara Appendino.

In una comunicazione inviata al sindaco Appendino e al presidente del Consiglio comunale Fabio Versaci, i revisori Herri Fenoglio, Maria Maddalena De Finis e Nadia Rosso sottolineano anche che "l'assenza di collaborazione con il Collegio dei revisori e le pressioni ricevute sono state fonte anche di disagi operativi e di incomprensioni".

"Attendo con fiducia il nuovo sorteggio della Prefettura, per poter riprendere proficuamente un rapporto di collaborazione tra il consiglio comunale e i prossimi revisori nominati", conclude il Presidente della Commissione Bilancio. "Revisori poco credibili, non ci fidiamo più", avevano sostenuto i consiglieri pentastellati, che si erano detti "rammaricati" del parere dei revisori, mentre l'assessore al Bilancio Sergio Rolando ha sempre sostenuto "l'applicazione della legge" da parte dell'amministrazione.

"L'organismo di revisione in quanto organo di controllo è per definizione estraneo alle dinamiche politiche e deve essere dotato di supporto adeguato". I tre revisori, nella lettera di dimissioni, hanno parlato di "scarsa collaborazione" e di "pressioni ricevute". "Prendiamo atto delle dimissioni", si è limitata a dire la prima cittadina.