Casa » Sport

Figc, Sibilia: "Serve il contributo di tutte le parti in causa"

13 Gennaio, 2018, 22:08 | Autore: Ave Pintor
  • Gabriele Gravina

"E spero che questo possa essere di buon auspicio per il confronto elettorale in Federazione".

Gravina ribadisce il suo entusiasmo a TMW per aver ottenuto l'unanimità per la sua candidatura, ma dalle sue parole si evince come il ruolo decisivo debba esser svolto dalla Serie A, evidenziando i problemi che risiedono nella massima serie italiana, in enormi difficoltà organiche: " Ieri ho avuto una piacevole serata col presidente Sibilia qui a Firenze dove abbiamo parlato dei problemi del calcio, ma credo che tutto sia legato alla posizione della Lega A che è la lega più importante del nostro calcio. Per il momento però emergono solo fratture”.

"Il calcio di base e il calcio di vertice potrebbero ricostituire quell'asse storico che c'è sempre stato". Condividiamo strategie, valutazioni e cose da fare per il mondo del calcio”.

"Sono onorato che i delegati della Lega Dilenttanti abbiano candidato alla presidenza della Figc". Con tre candidati noi alla prima votazione non ci esprimeremo”. "Noi vorremmo ricostruire l'asse con la A e che vorremmo trovare anche soluzioni alternative, ma tutti devono dare il proprio contributo per il largo consenso". Nessuna cambiale in bianco nemmeno da parte di Renzo Ulivieri, presidente dellAiac, che in mattinata ha spiegato: “Vogliamo vedere le persone, la capacità e laffidabilità.

La corsa alla presidenza della Federcalcio entra quindi nel vivo a poco meno di diciassette giorni dal termine e presto si arricchirà anche di un altro protagonista, Carlo Sibilia, presidente della Lega Nazionale Dilettanti e successore naturale di Carlo Tavecchio.