Game of Thrones: ecco perché andrà in onda nel 2019

13 Gennaio, 2018, 02:47 | Autore: Cleonico Iarussi
  • Polemiche sulla data di Game of Thrones 8 e gli spin-off, HBO si difende: “Ci serve tempo”

Questo però è assolutamente spettacolare e molto originale.

A Kittilä, ci sono camere e suite, un ristorante, un bar, una cappella, dove si possono organizzare matrimoni, uno scivolo di ghiaccio e un'ampia rete di corridoi, con attrazioni e sculture, da esplorare. Se dovessimo andare avanti e ordinare un pilota e [successivamente] una serie, nulla sarebbe in onda su HBO almeno fino a un anno dopo la fine de Il Trono di Spade.

Negli scorsi giorni Casey Bloys, il presidente della programmazione di HBO, aveva annunciato ufficialmente che l'ottava e ultima stagione di Game of Thrones andrà in onda nel 2019, quest'oggi lo stesso Bloys ha fatto un altro importante annuncio: gli spinoff delle serie, che sono attualmente in fase di realizzazione, verranno trasmesse solamente nel 2020, ovvero quando la serie principale sarà conclusa. L'hotel è stato realizzato da scultori del ghiaccio professionisti provenienti da Ucraina, Russia, Polonia e Lettonia, che in un solo mese hanno scolpito scene e personaggi di Game of Thrones. Si tratta di 24 stanze e 10 suites.

Polemiche sulla data di Game of Thrones 8 e gli spin-off, HBO si difende: “Ci serve tempo”

Come detto in precedenza, sono cinque gli spinoff di Game of Thrones in fase di lavorazione, due dei quali hanno come coautore proprio George R.R. Martin, lo scrittore ideatore del mondo fantasy. Ma lavoriamo con questi showrunner da tanti anni e mi fido se loro mi dicono cose come "Per fare questo show abbiamo bisogno di tot tempo per farlo bene".

"In caso positivo, potete prenotare la vostra camera di ghiaccio sul sito ufficiale, il prezzo va dai 200 $ in su, e rimarrà aperto fino all" 8 aprile, poi verrà chiuso per le sopraggiunte temperature primaverili.

Lo SnowVillage finlandese viene costruito ogni anno con più di quarantamila metri cubi di ghiaccio e neve.