Casa » Sport

Consenso unanime della Lega Pro per candidatura Gravina a presidenza Figc

14 Gennaio, 2018, 04:10 | Autore: Ave Pintor
  • Assemblea Lega Serie A parla Tavecchio                         
               
  
 
                       Daniels

Oggi la sua candidatura sembra prender ancora di più forma.

L'impresa da fare per essere eletti è culturale, sento dirmi da troppe parti sindacalista e sappiamo bene che non è così, voglio portare le mie idee a prescindere dal ruolo a cui ero legato in precedenza. In un momento cruciale per il futuro del calcio italiano, ritengo sia doveroso confrontarsi innanzitutto con chi nel sistema immette le risorse maggiori. Siparietto anche con il candidato dell'Aic Tommasi che gli ha chiesto "Allora ci vediamo alle urne?".

Un endorsrment pubblico, quindi chiaro e definito, per Claudio Lotito presidente Figc.

Damiano Tommasi, Cosimo Sibilia e Gabriele Gravina. Sono stati ascoltati tutti con criterio. "Domani andremo a Milano e se ci viene proposta un'ipotesi credibile la valuteremo". Il mio obiettivo è far sì che la maglia azzurra torni a essere una calamita, l'obiettivo di una carriera, e creare le condizioni per cui la Figc sia l'ambizione di tutti. Non si esclude la possibilità che nelle prossime ore ne arrivi anche una quarta, ma per ora questi sono i candidati in corsa. Undici club lanciano Lotito. Una situazione difficile che lascia presagire o l'elezione di un presidente, comunque debole, oppure il Commissariamento. Per potersi candidare, il patron della Lazio ha bisogno del 50% +1 di una componente federale (ovvero al Lega di Serie A).

"La Lega B fin dall'inizio del percorso elettivo federale ha auspicato un vero confronto fra tutte le componenti, al fine di individuare una lista di priorità e di conseguenti obiettivi per il rinascimento del movimento calcistico italiano".