Pyeongchang 2018, Cio annuncia riunione su partecipazione Corea del Nord

14 Gennaio, 2018, 00:12 | Autore: Nazario Acquaviva
  • Infine si parlano

Valeria Arnaldi La Corea del Nord prenderà parte ai Giochi invernali di Pyeongchang, che inizieranno il 9 febbraio.

Nella giornata di ieri, a partire dalle 10 del mattino ora locale, nel villaggio neutro di Panmunjon, al confine tra i due paesi e a pochi chilometri dal 38° parallelo dove fu firmato l'armistizio della guerra del 1950-53, si sono incontrate le due delegazioni, a distanza di oltre due anni dall' ultima volta.

Prove di disgelo tra Corea del Nord e del Sud in vista delle prossime Olimpiadi invernali 2018. L' incontro è avvenuto nella "Casa della Pace". "Oggi certifichiamo questa collaborazione che ci dà una visibilità e una forza con numeri che per noi sono fondamentali", ha detto con orgoglio Malagò, spiegando che "le Olimpiadi sono al primissimo posto di un servizio pubblico", e anticipando "un'altra azienda che integrerà il nostro pannello dei nostri partner".

Con l'incontro di ieri, sono stati definiti alcuni accordi. La delegazione nordcoreana, secondo l'intenzione espressa dai funzionari di Pyongyang, sarà composta da un gruppo di dirigenti politici di alto livello, atleti in rappresentanza del Comitato Olimpico del Popolo, un team di supporto e uno di artisti dello spettacolo, un gruppo di turisti, una squadra di dimostrazione di Taekwondo e un gruppo di giornalisti, come ha dichiarato il vice ministro per l'Unificazione sudcoreano, Chun Hae-sung, che fa parte del gruppo di politici di Seul che ha partecipato ai colloqui.

Nel 2014, la Corea del Sud ha fornito 413 milioni di won a sostegno della partecipazione della Corea del Nord ai Giochi asiatici di Incheon, a ovest di Seul. Ogni utente può personalizzare e definire la propria esperienza olimpica scegliendo cosa, come e quando guardarlo, in pratica potrà crearsi un proprio palinsesto e questo è molto importante considerando soprattutto il fuso orario di sette ore e mezza. E questo grazie a Kim Jong-Un, leader del Nord, che durante il discorso di Capodanno l'aveva annunciato. È l'inizio di un vero dialogo? Primo fra tutti a complimentarsi il presidente del CIO (Comitato Olimpico Internazionale) Thomas Bach: "È stato raggiunto un accordo di puro spirito olimpico". Seul ha inoltre offerto 1,36 miliardi di won alla delegazione della Corea del Nord ai Giochi asiatici di Busan del 2002.