Stati Uniti. Trump: perché ci dobbiamo tenere migranti da "Paesi di merda"?

14 Gennaio, 2018, 07:23 | Autore: Menodora Allio
  • paesi di merda, Trump

Secondo i media di regime, in una riunione privata con repubblicani e democratici - presenti nello Studio Ovale - Trump sarebbe sbottato sulla questione immigrati, pronunciando l'ennesima frase shock: "Ma perche' gli Stati Uniti devono continuare ad accogliere questa gente da questo cesso di Paesi?".

In piena Brexit, il Regno Unito ha scelto di schierarsi con la Germania, la Francia e la diplomazia dell'Unione europea, ovvero con i 27 dell'Unione che si oppongono alla scelta della Casa Bianca di cancellare il compromesso sul nucleare raggiunto con l'Iran.

Ripetendo la parola 'shithole', attribuita a Trump dal 'Washington Post', finora non smentita dalla Casa Bianca, Colville afferma che "non si possono liquidare interi Paesi e continenti come 'cessi'".

Il senatore democratico Dick Durbin diversamente dai due deputati repubblicani ha invece affermato che Donald Trump ha effettivamente usato un linguaggio razzista per parlare dei paesi africani e di Haiti.

Secondo i primi commenti, Trump è un "razzista che preferisce migranti bianchi a quelli di colore". Non se la sono cavata meglio i 40.000 nigeriani giunti negli Usa lo scorso anno: "Non torneranno più nelle loro capanne". Al suo posto, si era organizzata una breve, meno formale "visita di lavoro", ricorda ancora il 'Guardian', fissata per il prossimo mese e durante la quale il presidente avrebbe tagliato il nastro per l'inaugurazione della nuova sede diplomatica a Nine Elms e avrebbe avuto colloqui con Theresa May. L'ex leader di Ukip, Nigel Farage, ha accusato il capo dell'opposizione Jeremy Corbyn e il sindaco di Londra Sadiq Khan per essersi schierati a favore delle proteste di massa contro l'arrivo di Trump, scrive il quotidiano Independent: "È deludente - ha detto Farage - Trump è stato in molti Paesi del mondo, eppure non è stato in quello a cui lui è più vicino. Brutto affare. Mi volevano a tagliare il nastro. No!". "Penso che sia deludente".