Arriva Huawei P Smart, ecco come è fatto

19 Gennaio, 2018, 16:41 | Autore: Abelardo Magnotti
  • Huawei P Smart

Passando alla memoria interna, questa sarà pari a 32 GB, espandibile fino a 256 GB tramite micro SD. Punto di forza resta la doppia fotocamera posteriore con obiettivo principale da 13 MP, oltre a quella frontale da 8MP, in grado di catturare ogni immagine e regalare colori straordinari.

Pur avendo dimensioni generose (150,1 × 72,05 × 7,45 mm) il nuovo P Smart pesa 143 grammi ed equipaggia una batteria da 3.000 mAh, coniugando prestazioni affidabili e di lunga durata in un design raffinato.

Da qualche settimana si vociferava dell'arrivo sul mercato di un nuovo smartphone medio-gamma di Huawei, dapprima conosciuto con il nome di Huawei Enjoy 7S (nome ufficiale asiatico), ma giunto finalmente in Europa con il nominativo di Huawei P Smart.

Al di là delle specifiche di assoluto livello, Huawei si è concentrata soprattutto sullo scatto fotografico nella costruzione del P Smart.

Non si hanno informazioni ufficiali sul prezzo, ma in relazione ai mercati europei si è parlato di un costo di circa 240,99 euro, che potrebbero diventare circa 249 euro se consideriamo il prezzo di listino. Il nuovo arrivato della casa cinese si aggiunge agli altri dispositivi della serie P, che ha riscontrato un notevole successo qui in Italia, vendendo oltre 5,2 milioni di unità. Anche i selfie risulteranno ancora più nitidi, grazie alle incredibili prestazioni offerte dall'effetto Bokeh sulla fotocamera frontale. Quest'ultimo, nel 2017, è stato oggetto di una fortunata revisione attraverso il lancio del P8 Lite 2017. Andiamo dunque a scoprire Huawei P Smart nel dettaglio.

Huawei P Smart sarà disponibile a partire da fine gennaio al prezzo consigliato di 259,00 € presso le principali insegne della distribuzione, gli online store e i negozi degli operatori di telefonia mobile Tim, Vodafone, Wind Tre, e ovviamente presso il nuovo Huawei experience store di Milano.

P smart, grazie all'interfaccia EMUI 8.0 e Android ™ 8.0 Oreo per una migliore ottimizzazione del sistema, rende l'esperienza di utilizzo ancora più semplice di quanto sia stato finora.