Casa » Sport

Sarri insiste: "Il calendario favorisce la Juventus", ma in realtà…

22 Gennaio, 2018, 01:11 | Autore: Ave Pintor
  • Sarri insiste:

Queste le parole dell'allenatore: "Vincere qui ci dà gusto perché l'Atalanta è una squadra che ci ha sempre messo in difficoltà". Bastonato in casa in Coppa Italia, vincente in campionato, il Napoli con l'Atalanta si è rifatto con gli interessi: "Due partite diverse con due formazioni diverse: in coppa abbiamo tirato fuori un limite che abbiamo, perchè in campionato abbiamo una determinazione differente. Ci arrabbiamo ma subito finisce lì". "Era evidente che sarebbe tornato anche a segnare, viste le ultime prove". Penso sia passata l'arrabbiatura.

La sfida con la Juventus a distanza proseguirà, nonostante un calendario che non le vedrà mai giocare in contemporanea nelle prossime settimane. Il calendario? La Juventus ha partite abbastanza abbordabili e spesso giocherà dopo di noi, è una cosa che non esiste, una cazzata clamorosa. Ritengo mastodontico l'errore della Lega di farci giocare sempre prima della Juventus. "Si è verificata una cosa sicuramente in buona fede ma un minimo di dubbio sulle capacità di chi deve decidere queste cose mi viene". "Ho telefonato a Verdi perché il club mi aveva detto di avere un accordo col Bologna e volevo sapere se il motivo del rifiuto fossi io. Mi ha detto di no e allora era libero di fare ciò che vuole". "Ci sono più forme di razzismo, la più fastidiosa è quella che succede a Koulibaly, ma anche il 'Terroni, terroni!' per 90 minuti è fastidioso". "In ogni caso, tutte le energie che ho le dedico ad allenare ai miei ragazzi, non penserò al mercato". Perché se non ci aggiungi la cazzimma partenopea non batti la Juventus in una marcia lunga nove mesi. La mia clausola è un falso problema, i contratti hanno un valore relativo. Senza queste nessun contratto avrebbe senso. "Non credo ci saranno grossi stravolgimenti".