Droga all'Isola dei famosi? Riecco il MOIGE

01 Febbraio, 2018, 20:56 | Autore: Cleonico Iarussi
  • Droga all'Isola dei famosi? Riecco il MOIGE

La situazione è assai delicata e già Mediaset attraverso la diramazione di un Comunicato Ufficiale fa sapere che sta valutando la posizione del concorrente attraverso la visione di materiale audio e video che comprovino ciò che ha dichiarato (in diretta) la ex naufraga Eva Henger.

A firmarla non è stata la bella ex pornostar ucraina ma addirittura il Moige, che - come sottolineato in un post sui social - continua a "monitorare la programmazione televisiva, denunciando la tv violenta e volgare, a protezione dei bambini e ragazzi".

Sul "caso droga" è infatti intervenuto il Moige contro Francesco Monte, il movimento ha infatti chiesto l'intervento dell'ambasciata honduregna situata in Italia.

Nella puntata dell'Isola dei Famosi, in onda il 29 gennaio su Canale 5 dall'Honduras, paese dell'America Latina, abbiamo assistito ad un episodio gravissimo. Con il rischio che Francesco Monte passi dalle calde spiagge dell'Honduras a un fredda aula di tribunale.

Forse Eva Henger non ha pensato alle conseguenze delle sue affermazioni quando ha accusato Monte di avere fumato erba durante i tre giorni di permanenza nel residence in Honduras.

"Oltre all'inqualificabile indecenza e volgarità che, da anni, caratterizza la trasmissione - scrive ancora il Moige - si è arrivati a promuovere l'illegalità con il presunto possesso e utilizzo di droga da parte di uno dei partecipanti". L'attrice l'ha accusato di aver portato la droga in Honduras e di aver consumato marijuana in compagnia anche di altri naufraghi. Il ragazzo non ha mai negato e proprio questo potrebbe essere usato contro di lui.

"Abbiamo subito denunciato l'episodio all'ambasciata dell'Honduras in Italia, tramite la sua ambasciatrice Mayra Aracely Reina, per chiedere una inchiesta per accertare gli episodi sui concorrenti del reality in merito alla presenza di droghe. - viene quindi annunciato - In Honduras, a differenza dell'Italia, esistono leggi molto severe anche per il solo possesso di qualsiasi droga, che arrivano fino a 12 anni di carcere".

Stefano Monte, nonchè fratello di Francesco, ha deciso di dire la sua sul caso 'droghe'.