Casa » Sport

Serie B - Il Cesena vince la corrida con la Ternana per 4-3

05 Febbraio, 2018, 00:16 | Autore: Ave Pintor
  • Serie B le quote della 24^ giornata

"Devo elogiare il gruppo per come si sono comportati in campo, ne sono orgoglioso". In classifica si tratta di un delicato scontro in zona salvezza, dal momento che il Cesena ha 24 punti e la Ternana 22.

Una vigilia di campionato turbolenta per la Ternana, cominciata venerdì con la singolare protesta dei tifosi a suon di banconote false da un dollaro con il busto di Bandecchi lanciate e incollate contro la sede di via della Bardesca e proseguita poi con l'accoglienza non positiva al nuovo tecnico Mariani. I bianconeri tra le mura amiche hanno perso solamente una volta e sembra difficile che possano perdere punti visto che gli umbri in trasferta non sono riusciti a conquistare nemmeno una vittoria.

A passare in vantaggio però sono stati gli ospiti, sempre più fanalino di coda, con Valjent al 14'. Dopo una ammonizione per Donkor, punito dall'arbitro per un intervento falloso su Statella, al 13° il risultato si sblocca con un gol degli ospiti. Il Cesena reagisce subito, guidato dallo scatenato Laribi, che colpisce il palo interno con un missile da lontano. In appena 4 minuti il Cavalluccio riesce a ribaltare il risultato e, al 22°, Moncini centra la doppietta su punizione di Laribi, che mette in mezzo e trova la deviazione di testa dell'attaccante che insacca all'angolino. L'arbitro fischia la fine del primo tempo. Al 35′ tocca a Jallow firmare il tris ma al 45′ è Carretta ad accorciare le distanze e dare più speranza in vista della ripresa. Al 55° prima sostituzione della gara con gli ospiti che cambiano Angiulli per Tremolada. "Sono molto soddisfatto dell'impegno di tutti i ragazzi che hanno seguito con attenzione le mie indicazioni e quelle del mio staff - ha detto il mister - ora ci aspetta il primo impegno ufficiale e dobbiamo farci trovare pronti, è troppo importante partire con il piede giusto, sarebbe una bella iniezione di fiducia". Passa solamente un minuto e Jallow da pochi passi batte Plizzari, sfruttando un cross dalla destra di Schiavone. Secondo cambio sia per la Ternana, con Vitiello al posto dell'applaudito ex Rigione, sia per il Cesena, con Fedele che sostituisce Vita.