Emergenza neve ad Avellino: salta raccolta rifiuti

01 Marzo, 2018, 14:03 | Autore: Abelardo Magnotti
  • Emergenza neve ad Avellino: salta raccolta rifiuti

Anzi, è vero il contrario: uno studio dell'Università di Pisa appena pubblicato sul Journal of Cleaner Production informa che la crescita del turismo incide "significativamente" sui costi della raccolta dei rifiuti solidi urbani.

Nel comune di Avellino sono state sospese prima la raccolta del vetro e poi quella dell'umido. Inevitabili le lamentele, di quanti per rispettare l'ordine, non avevano esposto i secchi fuori le proprie abitazioni evidenziando il disagio di doversi tenere l'organico in casa fino a venerdì.

"A causa delle precipitazioni delle ultime ore - si legge nella nota - e viste le ordinanze emesse dalle prefetture di Arezzo, Siena, Grosseto e Livorno che vietano il transito ai mezzi superiori ai 75 quintali su tutto il sistema viario, nella giornata di oggi potranno verificarsi alcuni rallentamenti nello svolgimento dei servizi di raccolta e trasporto rifiuti". Ad esempio, un aumento dell'1% del numero di turisti incrementa il costo medio pro-capite della raccolta di multi-materiale dello 0,11%, aumento che nel caso della carta è dello 0,23% e nel caso dell'indifferenziata dello 0,07%, mentre non si registrano sostanziali differenze per quanto riguarda l'organico. La sospensione delle raccolte comunicata ieri non è stata affatto revocata, ma il passaggio dei mezzi è stato effettuato esclusivamente per salvaguardare, quanto più possibile, la purezza delle frazioni e consentire, al termine dell'emergenza meteo di rispettare la selezione dei rifiuti.

La società è impegnata a valutare gli aggiornamenti delle condizioni meteo, ma al momento si invitano gli utenti dei comuni irpini a non conferire i rifiuti fino a successiva comunicazione.