Casa » Sport

Calciomercato Napoli: sirene teutoniche dietro al caso Younes?

13 Marzo, 2018, 21:30 | Autore: Ave Pintor
  • Younes dopo la fuga dal Napoli fa i “capricci” anche all’Ajax si rifiuta di entrare in campo

Amin Younes è l'uomo dei misteri. Il tecnico Erik ten Hag ha dichiarato: "Volevo farlo scendere in campo, ma mancava poco tempo e lui ha ritenuto non fosse necessario".

Volevo premiarlo per quanto sta facendo di buono in allenamento, ma si è rifiutato di entrare. "Gli parlerò, deve fare ciò che chiede l'allenatore", ha confermato l'allenatore a fine gara. I biancorossi erano al comando 4-1 quando il tecnico Rik ten Hag chiama Younes, il giocatore però si estranea dalla situazione e non si muove dalla panchina.

In pratica Younes non potrà allenarsi, nè giocare con la prima squadra per i prossimi quattordici giorni.

Oggi è arrivata la decisione del club: per punizione si dovrà allenare per due settimane con lo Jong Ajax, la Primavera del club di Amsterdam allenata dall'ex rossonero Reiziger che milita nella Serie B olandese.

E' il caso di Amin Younes, a gennaio già promesso sposo del Napoli ma poi ritornato clamorosamente sui suoi passi (la motivazione si dice esser stata le precarie condizioni del nonno).