Casa » Sport

Napoli, Sarri: "Scudetto? Non siamo obbligati a vincerlo"

13 Marzo, 2018, 01:38 | Autore: Ave Pintor
  • Spalletti e Sarri Ipp

Inevitabile che la battuta di Sarri creasse un polverone e che ci fosse una levata di scudi unanime nei suoi confronti.

Brutto episodio quello che ha visto protagonisti Maurizio Sarri e la giornalista Titti Impronta dell'emittente Canale 21. Ma pur ripassando tutto Euclide e Pitagora, esplorando ogni possibilità di triangoli, di rette e di bisettrici, unendo tutti i puntini come bravi scolari, i sarriani sono rimasti a cuocere nel loro stesso brodo: mancava sempre un tempo di gioco per superare lo sbarramento, mancava il colpo di genio, la variazione, l'uno contro uno che spalancasse uno spazio, una speranza.

L'agente di Maurizio Sarri, Alessandro Pellegrini, è stato intervistato anche nella trasmissione di Sportitalia, Monday Night.

L'Ordine dei Giornalisti della Campania ha attaccato Sarri. Gli ho fatto notare che era un'uscita inopportuna e che non poteva permettersi di dichiarare certe cose davanti a tanti microfoni.

A telecamere spente, Sarri (probabilmente rendensodi conto della gaffe) ha convocato la giornalista per chiederle se fosse permalosa e lei ha risposto che non lo è, ma che lui non doveva permettersi quella risposta. Stimo Sarri e mi è molto simpatico, per questo ho capito il tono ingenuo della sua battuta, ma resto dell'opinione che non si possa rispondere in questo modo. Quindi anche l'Inter ha proposto una prestazione di livello.