Casa » Sport

Costacurta: "Ancelotti ha aperto alla panchina della FIGC, ma è sotto contratto"

14 Marzo, 2018, 18:50 | Autore: Ave Pintor
  • Alessandro Costacurta

Ancelotti stavolta fa sul serio: dopo le indiscrezioni che circolavano nell'immediato post gara contro la Svezia, che costò la panchina a Gian Piero Ventura e al contempo decretò la mancata partecipazione dell'Italia ai prossimi Mondiali di Russia, tutti gli addetti ai lavori pensavano che la scelta caduta sul Carletto nazionale fosse alquanto necessaria per attuare quei proclami di rinnovamento del calcio italiano dopo la storica esclusione dalla competizione in questione. Ct federale o allenatore classico?

Lavori che stanno portando a buoni frutti assicura Costacurta, che annuncia novità ad aprile. A margine della presentazione del palinsesto delle attività programmate per le celebrazioni del 120° anniversario della Federcalcio Italiana, Alessandro Costacurta , oggi vicecommissario della FIGC, ha fatto il punto della situazione.

"Abbiamo ascoltato e studiato". Sapevamo quello che volevamo fare e adesso sappiamo cosa possiamo fare. Abbiamo trovato una struttura che ci ha dato una mano, aspettatevi qualcosa nei prossimi giorni. La mia esperienza? Per ora è tutto bello, ora con le decisioni usciranno anche i primi problemi. Da ultima, l'apertura dell'allenatore emiliano, Costacurta specifica: "Carlo è un carissimo amico e ci sentiamospesso, ultimamente un po' meno altrimenti tutti mi domandanosempre del ct...".

Oltre Ancelotti, però, i nomi dei possibili candidati alla panchina azzurra non sono pochi e si va da Conte a Mancini allo stesso Di Biagio.

La scelta, insomma, non manca.

Ciononostante le invocazioni della tifoseria azzurra, affascinati dalla possibilità di vedere appunto Ancelotti sulla panchina della Nazionale italiana, contrastavano con le intenzioni dell'ex tecnico di Milan e Bayern Monaco, convinto sempre più ad allenare una squadra di club anziché sedere su una panchina che evidentemente scotta, soprattutto alla luce della storica debacle dello scorso novembre. Oltrettutto, anche i messaggi dal campionato dicono che è iniziata una nuova era per i giovani.