Casa » Sport

Sci, Coppa di discesa alla Goggia: "Sogno avverato, che tensione alla vigilia"

14 Marzo, 2018, 17:49 | Autore: Ave Pintor
  • Sofia Goggia

Sofia Goggia compie l'impresa ad Are, gara valevole per le finali di Coppa del Mondo di sci alpino, e nonostante la seconda posizione nella discesa libera riesce ad aggiudicarsi la Coppa di specialità. E' la seconda italiana a riuscirci nei 50 anni di storia della coppa del mondo dopo Isolde Kostner che aveva trionfato per due stagioni consecutive, nel 2001 e 2002. Terza l'altra statunitense, Alice Mackennis. "Quando ho ritrovato me stessa, a un certo punto della stagione mi sembrava di aver perso qualcosa ma poi ho rimesso le cose a posto insieme al mio team e sono riuscita a realizzare qualcosa di davvero impensabile". Dopo l'oro in Corea sapevo che potevo puntare anche a questa coppa, ma non è stato facile. Alla vigilia qualche incertezza l'ho avuta dopo aver saltato una porta nella prova cronometrata. La mia amicizia con Lindsey Vonn esula dalla competizione che c'è in pista, mi sentivo abbastanza sotto pressione, ho cercato di connettermi con questo posto, anche la gara era abbastanza corta ma i più forti vincono ugualmente.

Per la Vonn si è trattato dell'82esimo successo in coppa del mondo, un nuovo record, che però non le è bastato per superare la Goggia nella classifica di discesa: l'azzurra è infatti a quota 509 punti contro i 506 di Vonn. Lindsey ha vinto la gara, io la Coppa. "Ma e' sempre un onore gareggiare con lei".