Alleanze sui programmi, Pd e M5s più vicini. Ma l'Europa li divide

16 Marzo, 2018, 04:05 | Autore: Nazario Acquaviva
  • M5s-Lega, Grillini e Lega alleati? I programmi sono opposti

Al punto che improvvisamente dalla Lega si fa sapere che Salvini ha garantito a Di Maio che "tagliare vitalizi e spese inutili sarà una nostra priorità".

"Un'alleanza (esplicita o implicita) tra il M5s e il centrosinistra è prevedibile nel caso in cui la questione europea venisse 'neutralizzata', cioè esclusa dall'accordo politico, oppure se i 5 stelle decidessero di smussare ulteriormente le loro preferenze euroscettiche". L'apertura è "sul metodo, non sono stati fatti nomi". A confermarlo lo stesso leader della Lega, Matteo Salvini, che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni, riportate da Repubblica: "Sento forte il dovere di tener fede al mandato di 12 milioni che hanno scelto il centrodestra e di quasi 6 milioni che hanno scelto la Lega: stiamo lavorando per dare un governo a questo Paese con un programma di centrodestra aperto ad arricchimenti, ma non stravolgimenti". In serata chiama Di Maio per una prima presa di contatto. Se per il leader leghista "tutto fuorchè il Pd", il Cavaliere continua a guardare ai dem come un interlocutore privilegiato.

"Per noi questa volontà è sacrosanta e vogliamo che venga rispecchiata attraverso l'attribuzione al Movimento della presidenza della Camera". ha concluso su Facebook, il capo politico del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio.

La guerra di posizione in atto nel centrodestra tra Matteo Salvini e Silvio Berlusconi riapre i giochi sugli accordi per le nomine alla presidenza delle Camera ma anche nuovi possibili scenari di governo, o per un ritorno pilotato alle urne dopo il via libera ad una nuova legge elettorale. Mi fa piacere raccontarvi cosa ci siamo detti perché voglio che tutto avvenga nella massima trasparenza.

Ma la situazione è tutt'altro che fluida. E il leader del Movimento 5 Stelle, nella giornata di ieri, si è fatto trovare pronto nel capoluogo lombardo dove ha parlato alle imprese - prima da Confcommercio poi in un incontro privato a Confartigianato, intervallato da un briefing con Davide Casaleggio -: una mossa per dire che il Movimento 5 Stelle vuole rappresentare potenzialmente il governo di tutti.

Consigliato: