Domani giornata del pesto Tanti eventi in provincia nel segno del basilico

18 Marzo, 2018, 22:48 | Autore: Nazario Acquaviva
  • Emiliano Pescarolo è il campione mondiale di Pesto genovese al mortaio

Nonostante la pioggia già dalla prima mattina famiglie, bambini e turisti hanno fatto lunghe code per firmare per la candidatura del pesto, sia nella Sala della Trasparenza di Regione Liguria, sia nel porticato di Palazzo Ducale, prima di partecipare alla grande festa collettiva della pestata. L'obiettivo dell'iniziativa è la raccolta firme a cui saranno chiamati tutti i rivaschi e gli ospiti, per sostenere la candidatura: decine di firme per mostrare che dietro al mortaio e al pestello c'è la mobilitazione popolare di tutta una Comunità. Ben 672 i "selfie" scattati su Facebook con la "macchina da selfie" posizionata nella Sala della Trasparenza, e 470mila i genovesi e liguri raggiunti su Facebook dalla campagna "Firma e pesta".

Provincia di Genova: Arenzano, Avegno, Bogliasco, Busalla, Casarza Ligure, Ceranesi, Chiavari, Cogoleto, Cogorno, Lavagna Leivi, Lumarzo, Mezzanego, Montoggio, Ne, Pieve Ligure, Portofino, Rapallo, Recco, Rezzoaglio, Ronco Scrivia, Santa Margherita Ligure, Serra Riccò, Sestri Levante, Torriglia, Zoagli.

Provincia della Spezia: Ameglia, Bolano, Bonassola, Castelnuovo Magra, Deiva Marina, Framura, La Spezia, Lerici, Monterosso al Mare, Portovenere, Riccò del Golfo, Rocchetta di Vara, Sarzana, Vezzano Ligure. In tempi moderni di prodotto confezionato, pronto per il consumo, la scelta di promuovere antiche tradizioni come quella della preparazione fatta a mano con il mortaio, quasi un rito che si perde nella memoria storica, è un riconoscimento a questa importante parte della cucina ligure.

GLI ORGANIZZATORI La Settimana del Pesto è organizzata da Regione Liguria, Comune di Genova, Camera di Commercio di Genova e delle Riviere Liguri con i Comuni della Liguria che aderiscono all'iniziativa e l'Associazione Culturale Palatifini.